Ucraina no alla Nato: meglio tardi che mai

Poteva pensarci prima il numero uno della terra devastata dalla guerra. Forse avrebbe evitato la morte a decine di migliaia di vittime. Comunque stiano le cose occorre una grande conferenza internazionale in grado di risolvere i problemi geopolitici e territoriali sorti dopo la fine dell’Urss e che hanno provocato più di un conflitto. Roma – … Leggi tutto

Ucraina: per la Nato è iniziato il countdown di Putin

E le provocazioni non mancano: il presidente russo ha riconosciuto il Donbass e Kiev chiede sanzioni pesanti. Mario Draghi condanna e parla di inaccettabile violazione della sovranità Roma – Vladimir Putin ha riconosciuto l’indipendenza delle repubbliche separatiste del Donbass forzando l’impasse che si era originato nella crisi ucraina aprendo la strada a un conflitto con … Leggi tutto

Nuove misure di contrasto contro la violenza sulle donne.

Nonostante siano norme più preventive che repressive dovrebbero comunque limitare di molto danni fisici e psicologici alle potenziali vittime. La cosa più importante da fare rimane quella di denunciare subito soprusi e maltrattamenti, prima che sia troppo tardi. Roma – Stavolta è stato il gentil sesso che conta a prendere una decisione importante. Le ministre … Leggi tutto

G20 a riflettori spenti: Russia e Cina i veri problemi internazionali

Dopo alcuni giorni dalla grande riunione sull’ambiente la Cina ha aumentato la produzione del carbone, tanto per intenderci. Mentre Putin, da remoto, piagnucola e chiede maggiore partecipazione sulle decisioni degli organismi internazionali mentre Nato e Ue fanno finta di non sentire e tergiversano. Se non fosse stato per Mario Draghi la grande assise si sarebbe … Leggi tutto

Dieci, cento, mille Giovanni Falcone

E’ il magistrato che più di tutti ha segnato la svolta nella lotta contro la mafia. Una svolta talmente radicale da decretare la sua condanna a morte. Oggi abbiamo tutti il dovere di ricordarlo nella certezza che combattere la criminalità organizzata significa assicurare un futuro di certezze al nostro Paese. Palermo – Giovanni Falcone è … Leggi tutto

Una giornata per ricordare la corretta informazione. Se esiste ancora

Non c’è argomento importante che non abbia una giornata dedicata. Anche l’informazione non è da meno ed oggi ricorre la sua ricorrenza mondiale. Pluralismo e indipendenza delle notizie rappresentano una chimera poiché il giornalismo libero è minacciato da più fronti. Potremo mai sapere come vanno le cose in maniera chiara ed obiettiva? L’assemblea generale delle … Leggi tutto

La pace per il mondo intero è ancora lontana

Anche il Pontefice invoca la pace mondiale ma i conflitti bellici che affliggono numerose nazione non tendono a placarsi provocando milioni di vittime innocenti. Istituzioni pubbliche e cittadini debbono cooperare per porre fine alle guerre fratricide e alle faide che nascondono interessi politici a scapito delle popolazioni locali, vittime sempre più inconsapevoli dell’odio imperante. Roma … Leggi tutto

Una giornata dedicata ai suicidi. Un dramma dimenticato in tutto il mondo

La giornata mondiale per la Prevenzione del Suicidio è promossa dall’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) e ricorre il 10 Settembre di ogni anno. Il suo scopo è sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema poco conosciuto ma di estrema importanza. I suicidi, per altro, sono in costante aumento. Roma – Ogni anno ci sono milioni di … Leggi tutto

Le sparizioni forzate in Afghanistan

La storia si ripete in maniera ciclica e quando un regime è assolutista lutti e sangue rappresentano la quotidianità. Stavolta è toccata al popolo afghano la tragedia più grande del mondo che ci ricorda da vicino quella patita dalle popolazioni latino-americane sotto la dittatura di Pinochet e Videla. Stessa cosa per il popolo russo sotto … Leggi tutto

Talebani: la carneficina dei criminali neri

Mentre infuriano le battaglie fra i partigiani afghani e i talebani a Kabul si è ormai instaurato il clima del terrore. Decine e decine le esecuzioni sommarie (quelle che si sanno), liberati dalle carceri assassini e stupratori, arrestati tutti coloro che avevano aderito al nuovo governo, senza distinzioni. Gli arsenali americani (che dovevano essere distrutti … Leggi tutto