Colpo in tasca alla cosca di Vincenzo Pesce

Altra maxi-confisca di beni alla ‘ndrangheta. In tutta Italia si ripetono senza soste i provvedimenti di confisca di beni mobili e immobili nel possesso di famiglie mafiose dunque frutto di affari illegali che riguardano i sempre fiorenti mercati della droga, armi, pizzo, estorsioni e usura. Reggio Calabria – La Direzione Investigativa Antimafia, coordinata dal Procuratore … Leggi tutto

Sequestro internazionale di beni a pericoloso sodale della mafia salentina

La direzione investigativa antimafia sequestra beni in Italia e in Olanda per circa 1 milione di euro a noto pregiudicato salentino Lecce – La Direzione Investigativa Antimafia ha dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro finalizzato alla confisca di beni immobili, tra cui un appartamento in Olanda, per un valore complessivo di circa 1 milione … Leggi tutto

“Operazione Ofanto”: la Dia sequestra società, beni mobili e immobili per 2,5 milioni di euro

Incessante da parte dello Stato la lotta alla criminalità organizzata. Altro maxi-sequestro patrimoniale in danno di clan della ‘ndrangheta operanti in Piemonte e nella provincia di Torino in particolare e coinvolti in sequestri di persona, estorsioni, traffico di armi e droga. Torino – La Direzione Investigativa Antimafia ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro … Leggi tutto

Due ergastoli per il boia serbo

L’uomo ha ucciso cinque persone e una ferita gravemente ma sono solo alcune delle vittime che Norbert Feher avrebbe ucciso in Italia e Spagna. La scia di sangue potrebbe essere più lunga ma non sono saltate fuori prove sufficienti per imputargli altri delitti. E’ stato condannato a due ergastoli ed a risarcimenti milionari che non … Leggi tutto

Perquisite le abitazioni di 26 neonazisti

L’operazione di polizia è stata condotta brillantemente dalla Digos partenopea e dal Servizio CETI nei riguardi di persone dedite all’addestramento militare, all’uso delle armi ed al reclutamento di giovani da inserire in gruppi militari combattenti. In programma attivi di violenza e intolleranza razziale. Napoli – Stamane 26 persone sono state sottoposte a perquisizione nell’ambito di … Leggi tutto

A confronto Goldrake era un dilettante

Adesso con le pistole Taser è possibile salvare centinaia di vite umane dai conflitti a fuoco. E’ l’arma del futuro che farà parte della dotazione da difesa e offesa di tutte polizie di tutto il mondo. Nel frattempo il Parlamento europeo si è dichiarato contrario all’intelligenza artificiale per la sorveglianza di massa ad uso delle … Leggi tutto

SIRACUSA – SEQUESTRATE ARMI E DROGA: EDIFICIO LIBERATO DAI PUSHER

Liberato dalla nefasta presenza dei pusher e delle telecamere-spia, la palazzina è stata affidata al Comune aretuseo mentre i condomini potranno tornare ad una vita normale. Siracusa – Gli Agenti della Squadra Mobile, da tempo impegnati in operazioni di contrasto alla vendita ed al consumo di droga nelle piazze dello spaccio aretuseo, nel corso di … Leggi tutto

FAVARA – IL DESTINO DI GESSICA LEGATO ALLA PISTA DELLA DROGA FRA IL BELGIO E LA SICILIA?

La donna si sarebbe trovata nel posto sbagliato, nel momento sbagliato. Chi poteva spiegare qualcosa in più ha poi ritrattato tutte le sue dichiarazioni. Le indagini proseguono. Favara – La pista di armi e droga che porta dalla Sicilia a Liegi, grazie all’operazione internazionale di polizia denominata “Operazione Mosaico”, organizzata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di … Leggi tutto

MILANO – “GRAZIE ALLAH PER IL COVID”: ARRESTATO UN PUGLIESE FONDAMENTALISTA ISLAMICO

Sono ancora molti i seguaci italiani del Jihad che cercano di arruolare proseliti anche minorenni tramite Facebook ed altri social network. Beccato sul fatto un fondamentalista islamico di Canosa di Puglia. Milano – «Grazie Allah per il Covid». Questa è solo una delle frasi che Nicola Ferrara, 38enne originario di Canosa di Puglia e residente … Leggi tutto

IN ASCESA IL MERCATO ILLEGALE DELLE ARMI: ITALIA IN POLE POSITION.

Fino a quando non si disporrà di un codice legislativo comunitario in grado di combattere in maniera organica le devianze organizzate europee il mercato delle armi avrà un futuro roseo e remunerativo. I recenti colpi inflitti dalla magistratura al clan dei Casalesi e al clan dei Cappello-Bonaccorsi, ci obbligano a fare il punto della situazione … Leggi tutto