Depistaggio su via D’Amelio, i figli di Borsellino citano governo e ministero

Udienza preliminare del processo a carico dei quattro poliziotti accusati di aver negato la verità e affermato il falso sul reale sviluppo dell’inchiesta sulla strage. Caltanissetta – I figli di Paolo Borsellino, Fiammetta, Lucia e Manfredi, oltre a chiedere la costituzione di parte civile nell’ambito del processo a carico di quattro poliziotti accusati del depistaggio … Leggi tutto

Depistarono, ma la prescrizione li salva: non luogo a procedere per tre poliziotti. La verità su via D’Amelio resta lontana

La Corte d’appello non ha assolto gli imputati Mario Bo, Fabrizio Mattei e Michele Ribaudo, ma è passato troppo tempo. Cade l’aggravante mafiosa. Palermo – I giudici della Corte d’Appello di Caltanissetta hanno emesso la sentenza del processo d’appello sul depistaggio sulla strage di Via D’Amelio: non luogo a procedere per intervenuta prescrizione. Cadono quindi … Leggi tutto

Fiammetta Borsellino: “Il depistaggio ha ucciso mio padre per la seconda volta”

La figlia del giudice al convegno “Mafie e antimafie” al via oggi a Palermo: “I fratelli Graviano non sono mostri ma piccoli uomini”. Palermo – I fratelli Giuseppe e Filippo Graviano? “Uomini di una pochezza e una piccolezza unica”, persone “non vive nonostante la loro presenza fisica” e che non devono “restare dei fantasmi” perché … Leggi tutto

Commissione antimafia: le rivelazioni dei familiari di Paolo Borsellino

Lucia Borsellino e l’avvocato Fabio Trizzino gettano luce su presunte mancanze e depistaggi legati alle stragi del 1992, sollevando inquietanti interrogativi sulla Procura di Palermo. La necessità di scoprire la verità è più urgente che mai. Roma – Il 27 settembre ed il 2 ottobre nell’aula di Palazzo San Macuto la Commissione parlamentare d’inchiesta sul … Leggi tutto

Strage di Capaci: 31 anni di silenzi e dolore

Trentun anni fa veniva fatto esplodere un tratto dell’autostrada Palermo-Messina, all’altezza di Capaci. Persero la vita Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco Dicillo. 31 anni dopo indagini, condanne, assoluzioni e prescrizioni che non saldano il conto con la giustizia. Palermo – Giornata di tristi celebrazioni oggi a Palermo … Leggi tutto

La Cassazione butta nel cestino la trattativa Stato-mafia

Confermate le assoluzioni per i personaggi coinvolti: i carabinieri del ROS Mario Mori, Antonio Subranni e Giuseppe De Donno. Con loro l’ex senatore di Forza Italia Marcello Dell’Utri. Anche le accuse verso i boss mafiosi, condannati in appello, si sono sciolte come neve al sole finendo in prescrizione. Roma – Una sentenza che lascia l’amaro … Leggi tutto

Palermo – Frasca: “Arresto di Messina Denaro importante. Ecco perché”

Il presidente della Corte d’Appello Matteo Frasca ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni in merito all’arresto di Matteo Messina Denaro. Palermo – “L`arresto di Matteo Messina Denaro, come già in passato avvenuto con altre figure di vertice di Cosa Nostra, costituisce senza dubbio un momento di grande importanza sia perché probabilmente completa la lunga e difficile … Leggi tutto

Chi ha messo le mani sul papello?

I documenti, qualora venissero rinvenuti e se davvero Messina Denaro ne fosse stato il custode, potrebbero avere lo stesso effetto di un terremoto disastroso. La stessa “agenda rossa” di Paolo Borsellino, trafugata dopo l’attentato di via D’Amelio, conteneva appunti estremamente importanti sui sospetti del magistrato nei riguardi di personaggi che dire in vista sarebbe assai … Leggi tutto

L’ora più buia per chi combatte la mafia. 

A 30 anni dalle stragi quello che stiamo attraversando è il periodo più buio per chi combatte la criminalità organizzata, al di là delle belle parole che verranno dette oggi, 19 luglio, e che sono state dette lo scorso 23 maggio. È l’ora più buia perché la mafia non è un tema per la classe … Leggi tutto

Mafia: Aiello (Misto) – Bene FdI per commissione d’inchiesta sulla morte di Borsellino

Il partito di Giorgia Meloni ha avanzato una proposta di legge accolta benissimo dai parlamentari che si occupano di antimafia. In questi tempi oscuri qualsiasi iniziativa rivolta a far luce sui grandi delitti della criminalità organizzata sostenuta spesso da strutture deviate dello Stato è bene accetta. Roma – “…Non posso che salutare con favore la … Leggi tutto