Con Draghi sino a fine legislatura

L’ipotesi di elezioni anticipate non esiste. Il governo durerà sino al 2023 e dovrà sobbarcarsi l’onere di tutte le riforme più importanti. Lega e FdI dovranno rivedere e correggere il loro rapporto con l’elettorato mentre i 5Stelle potrebbero sparire a breve nonostante il grande impegno di Giuseppe Conte. Adesso il governo entra nel vivo e … Leggi tutto

Cambiano per rimanere sulla poltrona

Questo è stato il governo dei transfughi e dei cambi di casacca con i numeri più alti. Nulla che abbia a che fare con gli interessi dei cittadini e del Bel Paese. Ciò che conta è rimanere appiccicato alla poltrona e pensare alla propria saccoccia. Lo scranno è come una droga, non se ne può … Leggi tutto

Con paletta e secchiello cresce il consenso

La scena politica sembra dominata dal Capitano Matteo, onnipresente in tv e davanti ai microfoni di tutta la stampa nazionale. Non si parla d’altro che dei suoi equilibrismi da campione del mondo. E salgono anche i consensi nelle previsioni. Il 3 e 4 ottobre sono vicini. Vedremo se ai sondaggi corrisponderanno voti reali. Roma – … Leggi tutto

Meloni e Salvini come Coppi e Bartali

La prima sta superando il secondo di qualche lunghezza. Poca roba ma saranno gli elettori a confermare o meno la pole-position di Giorgia Meloni. Salvini non perde occasione per ostacolare l’avversaria ma è difficile tenere un piede nel governo e l’altro fuori. Questa sorta di equilibrismi non pagano in politica. Capitan Matteo dovrebbe saperlo. Roma … Leggi tutto

Quel gran genio del mio amico

Il segretario dei Dem coglie l’attimo e reitera la sua richiesta di vedere fuori dalla maggioranza la Lega di Salvini, alleato-avversario del governo Draghi. In politica le battaglie dietrologiche portano sfortuna e non sortiscono alcun effetto ai fini elettorali. Anzi servono a far guadagnare terreno ai concorrenti. Cosi è stato. Roma – “…Quel gran genio … Leggi tutto

Per qualche voto in più nascondono il simbolo: la furbata del Pd

La base dei democratici ha storto il muso per la decisione del segretario di candidarsi a Siena facendo a meno del simbolo tanto caro agli iscritti. Le giustificazioni non tengono: si tratta solo di acchiappare più voti e con quel logo diventa davvero difficile. Stessa cosa fece Renzi alla Leopolda e le polemiche durarono mesi. … Leggi tutto

Elezioni al via: tutti i leader in campo

Ormai l’estate volge al termine ed i problemi per gli italiani si riproporranno più pesanti che mai. Ma l’aria che tira non è quella delle riforme da varare, degli investimenti per l’occupazione o per evitare il licenziamento di migliaia di lavoratori. La politica pensa alle elezioni in un momento in cui il mondo potrebbe crollarci … Leggi tutto

Il si salvi chi può del governo afghano

Adesso tutti rimpiangono l’Afghanistan e ciò che si poteva fare e non è stato fatto, Probabilmente il presidio non andava smantellato con i Talebani ancora attivi e per nulla sconfitti. Adesso il danno è fatto nella considerazione che larga parte della popolazione afghana, forse per pura o forse no, ha accolto i criminali senza opporre … Leggi tutto

Conte incoronato leader: Grillo non commenta. Settembre bollente per tutti

Una volta ottenuta la bicicletta a Conte non rimane che pedalare. Ed è difficile che il comico genovese riesca a stargli dietro. Il Pd si trova davanti a due strade e, stavolta, ne deve scegliere solo una. Una manovra difficile per il più ambiguo dei partiti italiani la cui normalità si chiama compromesso. Intanto tutti … Leggi tutto

Il certificato verde passa, Meloni sorpassa

Il lasciapassare è ormai obbligatorio anche per un caffè al tavolo nonostante le promesse da marinaio di Salvini, attaccato anche dai leghisti no-Vax che hanno tentato sino all’ultimo di osteggiare le decisioni di Draghi. Nelle proiezioni Fratelli d’Italia vola in prima posizione superando il Carroccio. Perde pezzi il M5s di Conte. Roma – Prosegue la … Leggi tutto