Senza lasciapassare non si mangia

Ormai è fatta il certificato con il Qr Code è obbligatorio praticamente dappertutto. Senza di esso non ci si può muovere. Non puo fare nulla. Gli anti Green pass minacciano fuoco e fiamme e incitano alla rivolta. Ribadiamo che, a tempo debito, il Governo avrebbe dovuto ascoltare anche chi non era d’accordo. Adesso la situazione … Leggi tutto

Meno male che Draghi c’è

Tutti pendono dalle labbra del Premier. E difatti non aprono bocca. Se lo fanno si chiamano Matteo Salvini e remano contro per un’ora. Poi tornano a giurare fedeltà a Draghi che prosegue per la sua strada senza guardare in faccia nessuno. Fa bene? Fa male? In un clima come questo forse fa bene. Gli altri … Leggi tutto

Macchè tasse, dice Draghi, Salvini sogna!

Se cosi fosse il Premier dovrebbe ascoltare il capo del Carroccio e cancellare il comma 2 dell’articolo 7, lettere A e B, della riforma del Catasto che pare preveda un bell’esborso per la prima casa degli italiani con una patrimoniale camuffata. Al solito. Siamo certi che il capo del Governo accoglierà questa istanza. Se è … Leggi tutto

Con Draghi sino a fine legislatura

L’ipotesi di elezioni anticipate non esiste. Il governo durerà sino al 2023 e dovrà sobbarcarsi l’onere di tutte le riforme più importanti. Lega e FdI dovranno rivedere e correggere il loro rapporto con l’elettorato mentre i 5Stelle potrebbero sparire a breve nonostante il grande impegno di Giuseppe Conte. Adesso il governo entra nel vivo e … Leggi tutto

Chiusi i seggi ed è già aria di nuove tasse?

Lo ha puntualizzato Matteo Salvini giustificando l’assenza dei suoi ministri al CdM di ieri. Approvata la legge delega sul Fisco ma si sarebbe parlato di nuovi balzelli e di una “toccata” ai risparmi degli italiani. Vero o falso? Di riforme vere e proprie nemmeno a discuterne. Cosi facendo quando potremo ripartire davvero? Roma – Com’era … Leggi tutto

La resa dei conti: ai risultati vi voglio!

In questa campagna elettorale se ne sono viste di tutti i colori. Scoop, inchieste e liste di impresentabili sono scoppiate come bombe ad orologeria a ridosso dell’apertura dei seggi. Tanto per cambiare. Certo è che la politica deve darsi una ripulita, cosi com’è puzza di marcio. E i cittadini fuggono a grande distanza per non … Leggi tutto

Cambiano per rimanere sulla poltrona

Questo è stato il governo dei transfughi e dei cambi di casacca con i numeri più alti. Nulla che abbia a che fare con gli interessi dei cittadini e del Bel Paese. Ciò che conta è rimanere appiccicato alla poltrona e pensare alla propria saccoccia. Lo scranno è come una droga, non se ne può … Leggi tutto

In Confindustria è andata di lusso ma basterà?

Il Premier è stato il protagonista assoluto. Per applausi e ovazioni al Premier sembrava di essere al cospetto del vincitore di Sanremo. Ma adesso alle parole debbono seguire i fatti perché rabbonire gli industriali significa poco se non seguiranno defiscalizzazione e sostegni alle imprese. I licenziamenti si evitano con sostanziosi investimenti che fino ad oggi … Leggi tutto

Politica ballerina: i problemi degli italiani possono attendere

Referendum ed elezioni focalizzano l’attenzione dei partiti che, al posto di affrontare seriamente le necessità della gente, continuano con estrema litigiosità a suonarsele di santa ragione. Un tale atteggiamento provoca un sempre maggiore divario fra cittadini e politica che rischia di trasformarsi in astensionismo da record. La nuova legge elettorale rimane nel cassetto, come da … Leggi tutto

Alt! Lasciapassare? Tempi bui per la libertà

Il lasciapassare è ormai un obbligo e chi non ce l’ha passa i guai. Però rimane dipendente, anche se non lavora né percepisce lo stipendio. Che senso ha? Nel settore privato la solfa non cambia. Ci sono anche le sanzioni ma su controlli e redazione dei verbali si sa poco o nulla. Dei farmaci anti-Covid … Leggi tutto