Torna alla ribalta delle cronache l’imbianchino di Favara che “imbratta” la Scala dei Turchi

L’uomo, negli anni, ne ha combinate di cotte e di crude ma alla base dei suoi danneggiamenti non c’è nulla che abbia a che fare con il terrorismo islamico o con altri gruppi rivoluzionari. Piuttosto una marcata mania di protagonismo provocherebbe nell’uomo un irrefrenabile stimolo alla distruzione. A Milano aveva provocato l’esplosione di una bombola … Leggi tutto

Ammazzato in barberia come un boss

Gli investigatori non escludono nulla e mantengono il massimo riserbo sull’inchiesta, già segnalata alla Dda di Catanzaro, considerati i particolari dell’esecuzione e dell’estrema disinvoltura con la quale si è mosso l’assassino nella serata di fine anno. Al momento rimane oscuro anche il movente. Soriano Calabro – Se le indagini seguiranno una pista mafiosa l’inchiesta passerà … Leggi tutto

Le ha sparato in faccia gridando il suo nome

Il presunto killer della povera Jenny Cantarero è stato poi ritrovato cadavere all’interno di un casolare. Una relazione malata, anni prima, aveva afflitto la giovane donna che però non aveva denunciato i soprusi subiti. Sebastiano Spampinato non le aveva mai perdonato la fine di quel rapporto turbolento fatto di violenze e immotivate gelosie. Misterbianco – … Leggi tutto

Duro colpo alla mafia pugliese

Le attività di contrasto alla criminalità organizzata proseguono senza soste in tutta Italia. Stavolta a seguito di approfondite indagini sono state fermate due persone di nazionalità italiana, accusate di usura ed estorsione aggravate dal metodo mafioso. Sono seguite numerose perquisizioni ad altri indagati e poi altri fermi per spaccio di droga e altri gravi reati. … Leggi tutto

La donna ritrovata cadavere sul lago è Paola Tonoli. Forse un gesto estremo

Il troppo dolore per la perdita del figlio l’avrebbe portata alla disperazione dunque a compiere un gesto estremo. I familiari l’avrebbero riconosciuta ma si attende la conferma con l’analisi del Dna. Le indagini proseguono per chiarire alcuni dettagli della triste vicenda. San Felice del Benaco – Sarebbe di Paola Tonoli, 43 anni, scomparsa da casa … Leggi tutto

Dia: 6 arresti tra Piemonte e Calabria per associazione a delinquere e truffa in danno dello Stato aggravati dalla transnazionalità

Vasta operazione di polizia ancora in corso coordinata dalla Direzione investigativa antimafia su provvedimento del Gip di Torino e Procura distrettuale con arresti di sei persone ritenute responsabili anche di usura e falsità ideologica. Dalle prime ore del mattino, a Torino ed in provincia di Reggio Calabria, la Direzione Investigativa Antimafia, con la collaborazione di … Leggi tutto

Una coltellata al cuore per sfogare la sua rabbia

L’uomo era tornato a casa tardi e la compagna lo ha aggredito con un coltello dopo l’ennesima lite furibonda. Un fendente al petto ha ucciso sul colpo la vittima con la quale la compagna era ai ferri corti ormai da mesi. Trapani – Per l’omicidio di Cristian Favara, 45 anni, ex ristoratore, ucciso la notte … Leggi tutto

Dopo il fratricidio il dolore della comunità

La tragedia ha sconvolto gli abitanti del comune pedemontano. Pare che il giovane reo-confesso vivesse una sorta di isolamento sociale ma non aveva mai dato segni evidenti di squilibrio. Poi l’aggressione violentissima della sorella per motivi economici. Poi la messinscena delle denuncia di scomparsa sino alla piena confessione ai carabinieri. La difesa presenterà la richiesta … Leggi tutto

Ucciso con brutale ferocia a colpi di taglierino

Sulle indagini vige il massimo riserbo. Scandagliata la vita privata del professionista a detta di tutti una brava persona e dalla vita irreprensibile. Ancora numerosi gli interrogativi che gravano sulla tragica vicenda. Dalla telefonata che annunciava la presenza del cadavere al luogo del ritrovamento inconsueto per un incontro. La vittima si era anche occupata di … Leggi tutto

Assessore mazzetta? No, grazie

Stavolta la presunta corruttrice ha trovato un muro di cemento al posto della solita porta spalancata e dovrà rispondere delle sue malefatte alla magistratura siciliana. L’assessore incorruttibile ha fatto invece la sua bella figura dimostrando onestà, coraggio e spirito di servizio. Il malcostume e la spregiudicatezza sono duri a morire. Palermo – Noto politico siciliano, … Leggi tutto