La scena del Crimine: per capire con cognizione di causa. E per non farci ingannare dallo spettacolo – 8 –

Il caso giudiziario finito con la condanna definitiva del muratore di Mapello presenta dubbi e perplessità mai chiariti. Nel nostro excursus tentiamo di indurre ragionamenti alternativi e scenari differenti che possono indurre a conclusioni diverse. Sulla vicenda, infatti, non è stata detta l’ultima parola. Prima di discutere in ordine all’attendibilità relativa alla determinazione esatta o … Leggi tutto

ROMA – OLTRE TRENTAMILA SENTENZE OSCURATE ON LINE: EVVIVA LA DEMOCRAZIA!

Un numero esorbitante di notizie mancate quando non si fa altro che parlare di corretta informazione e pluralismo. La mannaia della censura e del bavaglio ha colpito ancora violando Costituzione e codici. Tanto non paga nessuno. Roma – Sono state oscurate on line, negli ultimi anni, ben 32344 sentenze ed ordinanze civili e penali. Una notizia … Leggi tutto

PALERMO – MESI DI RITARDO PER DEPOSITARE SENTENZE: GIUDICE CONDANNATO.

Le sentenze depositate con ritardo riguardano anche altri ambiti della giustizia italiana. Di tanto in tanto c'è chi paga per le proprie responsabilità, come in questo caso. Palermo – Se non fosse stato per una sanzione disciplinare subita per il ritardo con cui ha depositato alcune sentenze, oggi sarebbe giudice del Consiglio di Stato su indicazione … Leggi tutto

ERMELLINI: WHATSAPP COME PROVE IN CAUSA

Le chat sono equiparate ai documenti dunque occhio a ciò che si scrive ad amici e nemici. La Corte di Cassazione penale, con la sentenza n. 1822/2020 ha sostenuto che i messaggi relativi alla chat di WhatsApp possono essere acquisiti al processo mediante il relativo screenshot, ovvero la fotografia dello schermo dello smartphone che li … Leggi tutto