Nadia si è fidata di qualcuno che conosceva

La giovane segretaria non sarebbe mai andata con uno sconosciuto. Se ha accettato un passaggio lo ha fatto perché si sentiva tranquilla. Forse voleva troncare una relazione oppure non ha inteso sottostare alle richieste di qualcuno che l’aveva illusa. Oppure minacciata e impaurita. Per poi passare alle vie di fatto sino a ucciderla. Chiampo – … Leggi tutto

Mauro De Mauro: non sarebbe del giornalista il cadavere ritrovato sull’Etna

In attesa degli esiti delle analisi scientifiche sul Dna diversi particolari farebbero pensare ad un’altra persona. Gli oggetti ritrovati accanto al cadavere e gli indumenti non sono stati riconosciuti dalla sorella del giornalista ucciso dalla mafia. Qualora il referto del materiale biologico fosse negativo rimane da scoprire a chi appartengono i resti ossei ritrovati nella … Leggi tutto

Bibbiano primo atto: le condanne e qualche dubbio

Si proseguirà con il rito ordinario per altri imputati accusati di svariati reati. In buona sostanza i casi di sottrazione di minori per cui si procede sarebbero nove a fronte però di centinaia di segnalazioni. Se la matematica non è un’opinione ci sono altrettanti bambini, mamme e papà che attendono ancora giustizia. Bibbiano – Bambini … Leggi tutto

La donna ritrovata cadavere sul lago è Paola Tonoli. Forse un gesto estremo

Il troppo dolore per la perdita del figlio l’avrebbe portata alla disperazione dunque a compiere un gesto estremo. I familiari l’avrebbero riconosciuta ma si attende la conferma con l’analisi del Dna. Le indagini proseguono per chiarire alcuni dettagli della triste vicenda. San Felice del Benaco – Sarebbe di Paola Tonoli, 43 anni, scomparsa da casa … Leggi tutto

Massacrata per gelosia. La considerava una rivale in amore, un pericolo per la sua relazione

Dopo 25 anni e grazie alla tenacia di una criminologa pugliese sono state avviate nuove indagini sulla morte di una giovane segretaria ritrovata cadavere nello studio di un commercialista di Chiavari. L’attuale indagata era stata inquisita anche all’epoca dei fatti ma le indagini su di lei vennero concluse senza esiti nonostante gli importanti indizi scoperti … Leggi tutto

Due ergastoli per il boia serbo

L’uomo ha ucciso cinque persone e una ferita gravemente ma sono solo alcune delle vittime che Norbert Feher avrebbe ucciso in Italia e Spagna. La scia di sangue potrebbe essere più lunga ma non sono saltate fuori prove sufficienti per imputargli altri delitti. E’ stato condannato a due ergastoli ed a risarcimenti milionari che non … Leggi tutto

Quando potrò seppellire il caro estinto?

La situazione di penuria di loculi e tombe è comune in tutta Italia. Ma a Paternò, in provincia di Catania, un centinaio di cittadini, per venire incontro al Comune senza fondi, ha pagato di tasca propria i sepolcri che non sono stati mai consegnati. Dopo anni di attesa forse solo in questi giorni la seconda … Leggi tutto

Arrestato presidente dell’Unac: un sindacato non riconosciuto dall’Arma dei carabinieri

Antonio Savino, ex sottufficiale dell’Arma, presidente dell’Unione nazionale Arma carabinieri, associazione non riconosciuta dal Ministero della Difesa, è indagato per violenza o minaccia a un pubblico ufficiale e calunnia. L’uomo, come editore, ha pubblicato per anni il periodico “La Rivista dell’Arma” venduta in abbonamento, che pare non avesse nulla a che fare con la Benemerita. … Leggi tutto

Morti ammazzati senza una ragione

La tragedia dei due giovani centrati da altrettanti proiettili alla nuca sparati da uno scriteriato con porto d’ami ad uso venatorio ripropone l’annosa questione delle licenze per armi e munizioni che consentono la detenzione di pistole anche per i cacciatori. Occorre una riforma della legge e prescrizioni severe. Ercolano – Morti ammazzati con un solo … Leggi tutto

Ammazzato a colpi di fucile per vendicare l’onore della famiglia

Il settantenne arrestato dovrà rispondere dell’omicidio premeditato dell’ex sottufficiale dell’Arma perseguitato anche dalla madre della sua fidanzata che si era separata dal marito per fidanzarsi con la vittima. Marito e moglie avrebbero ordito il delitto nei minimi particolari e con l’ausilio di un segnalatore Gps che indicava gli spostamenti della figlia. Copertino – Ha fatto … Leggi tutto