HOME | LA REDAZIONE

Quei figli dei mafiosi addestrati all’omertà, oltre 100mila vivono nel contesto criminale

Il documento di Save the Children, ma tra associazioni, magistrati e cittadini qualcuno ha raccolto la sfida di cambiare il loro destino. Roma – Non abbiamo dati certi su quanti siano i minori che vivono e crescono all’interno di famiglie mafiose, nelle quali imparano a maneggiare le armi sin dalla tenera età ed acquisiscono i … Leggi tutto

Gli oltre 60mila detenuti in 10 anni sono costati allo Stato 28 miliardi. Ma chi paga?

Sono sempre meno i fondi ministeriali destinati alla popolazione carceraria in continuo aumento. Grave la situazione. Roma – Non tutti sanno che l’Ordinamento penitenziario e il Codice Penale prevedono che i detenuti debbano rimborsare lo Stato delle spese del loro mantenimento; in particolare quelle che riguardano gli alimenti ed il corredo per una quota non … Leggi tutto

Orfani in cerca di identità: la corsa a ostacoli di chi vorrebbe conoscere i genitori naturali

Compiuti i 25 anni, i nati nell’anonimato possono chiedere di rintracciare la madre biologica. Ma la legge italiana riesce a tutelare entrambi? Roma – In Italia sarebbero circa 3.000 ogni anno i neonati che vengono abbandonati sulle strade, nei  cassonetti o lanciati dalle finestre, secondo i dati riportati dall’associazione Amici dei Bambini  e dalla Sin … Leggi tutto

Le procedure di infrazione costano all’Italia oltre 800 milioni di euro

Il nostro Paese è stato condannato 69 volte, di cui 57 per la violazione del diritto dell’Unione e 12 per il mancato recepimento di direttive. Roma – La Commissione Europea ha condannato l’Italia per 69 volte di cui 57 per la violazione del diritto  dell’Unione e 12 per il mancato recepimento di direttive: i dati sono … Leggi tutto

Ordinanze “top secret”: legge bavaglio o garanzia per l’indagato?

Divieto di pubblicazione fino all’udienza preliminare: giornalisti, Pd e M5s sulle barricate, ma Azione e Italia Viva stanno con la maggioranza. Roma – La Camera dei deputati ha approvato un emendamento a un disegno di legge che introduce nuove regole riguardo le modalità con le quali vengono diffusi su giornali e media gli atti delle inchieste. … Leggi tutto

Cyberattacco paralizza la PA: la nostra vita sempre più ostaggio degli hacker

Il Service Provider Westpole è stato colpito da un attacco informatico che ha mandato in tilt i sistemi cloud. A rischio un gran numero di servizi pubblici e privati. Roma – Da alcuni giorni, in particolare dall’8 dicembre, diversi uffici pubblici non riescono ad accedere ai loro documenti salvati nel cloud, con conseguenze gravissime sull’operatività … Leggi tutto

Scontro aperto tra magistratura ed esecutivo

Dopo la prima mancata convalida ce ne sono state altre e, forse, ce ne saranno ancora. Una certa magistratura dunque sfida il governo mentre il CSM preme sul freno e getta acqua sul fuoco. Le polemiche, però, non si spengono. Più di qualcuno vorrebbe un capro espiatorio. Speriamo non sia la solita, ultima ruota del … Leggi tutto

Commissione antimafia: le rivelazioni dei familiari di Paolo Borsellino

Lucia Borsellino e l’avvocato Fabio Trizzino gettano luce su presunte mancanze e depistaggi legati alle stragi del 1992, sollevando inquietanti interrogativi sulla Procura di Palermo. La necessità di scoprire la verità è più urgente che mai. Roma – Il 27 settembre ed il 2 ottobre nell’aula di Palazzo San Macuto la Commissione parlamentare d’inchiesta sul … Leggi tutto

A proposito di minori stranieri

minori stranieri

La saturazione delle strutture di accoglienza e la questione dei falsi minorenni sollevano preoccupazioni sull’assistenza adeguata ai minori stranieri non accompagnati in Italia. Roma – “I minori stranieri non accompagnati devono assolutamente essere tenuti separati dagli adulti, nemmeno temporaneamente devono essere mescolati con le persone più grandi, è grave che ciò avvenga perché altrimenti c’è … Leggi tutto

Suicidi in carcere: crisi emergente e necessità di riforme

Il sovraffollamento delle carceri italiane e il drammatico aumento dei suicidi tra detenuti e personale penitenziario sollevano interrogativi sulla politica della reclusione e la necessità indifferibile di riforme strutturali. Roma – Dal sito del ministero della Giustizia i detenuti presenti nelle strutture carcerarie italiane, al 30 giugno di quest’anno, sono 57.525, di cui 2512 donne … Leggi tutto