Trasformare il precariato in posto fisso? Si… può… fare!

Finora ci hanno raccontato che globalizzazione e nuove tecnologie avrebbero portato radicali mutamenti nei rapporti di produzione e nell’organizzazione del lavoro. Ne è derivata una precarietà di fatto che ha impoverito e non poco i lavoratori, complici i tempi lunghissimi necessari per passare da un impiego al successivo. Il lavoro non si trova certo dietro … Leggi tutto

Chiamarlo termovalorizzatore non lo rende più sicuro, solo meno inquietante

La questione del termovalorizzatore capitolino, termine il cui utilizzo viene contestato da più parti, non solo sta subendo rallentamenti in Parlamento ma è ancora oggetto di studi da parte di enti ufficiali. Si parla di soglie limite entro le quali si potrebbe “stare sereni”. Ma è possibile fidarsi? Roma – Tutti hanno paura dell’inceneritore. Infatti … Leggi tutto

Altro che Marte, meglio stare con i piedi per Terra!

Le cronache quotidiane, da qualche tempo ormai, ci tengono costantemente sulle spine. Prima la pandemia coi suoi lutti e gli effetti negativi sulla economia e la vita delle persone. Poi ci si è messa pure la guerra in Ucraina a completare un quadro già a tinte fosche. Eppure, nonostante lo spasmodico impegno di tutti, investendo … Leggi tutto

Morte a domicilio: tutto l’occorrente sul web

È tornato alla ribalta della cronaca nera il tema dell’istigazione al suicidio, specie per quanto riguarda le ricerche sul web di nitrito di sodio ed altre sostanze simili. A farne le spese sono, come sempre, i più fragili. In questo caso i giovani, appartenenti da una generazione che guarda al futuro con estremo timore e … Leggi tutto

Situazione di pericolo in rete: Cybersecurity avanti tutta.

Arrivano i report ufficiali a confermare intuizioni evidenti: la sicurezza online è divenuta un punto imprescindibile della vita di tutti i giorni. Specialmente per le aziende. In particolare per quelle italiane con scarsa propensioni alla difesa informatica. Roma – Allarme rosso in Italia per la sicurezza informatica. La struttura socio-economica italiana ha mostrato poca prontezza … Leggi tutto

Le imprese non sono innovative. Non possono permetterselo

Le aziende hanno stretto i cordoni della borsa per gli investimenti sulle nuove produzioni. Leggendo una delle analisi dell’Istat sull’argomento si rischia di rimanere basiti considerate le conclusioni a cui giungono gli esperti. Roma – Il riferimento riguarda il report “L’innovazione nelle imprese – 2018/2020“. Ebbene nel triennio 2018-2020 il 50,9% delle imprese ha svolto … Leggi tutto

Donne e carriera: un rapporto burrascoso

Recentemente hanno destato scalpore le dichiarazioni dell’imprenditrice della moda Elisabetta Franchi durante il suo intervento al convegno”Donne e moda”. Confermando la tendenza imprenditoriale a sollevare polveroni con dichiarazioni, quando va bene, poco ponderate. Milano – Che cosa ha detto di tanto eclatante Elisabetta Franchi da scatenare un putiferio di polemiche? La manager si è lasciata … Leggi tutto

Meno lavoro, più produzione: uno scherzo?

Altro che scherzo. È solo il risultato di un cambiamento epocale grazie all’evoluzione delle tecnologie che permettono di lavorare meno senza intaccare la produttività. Anzi aumentandola. Paesi come il Belgio, ma prima ancora l’Islanda, sono in pole position con le nuove tempistiche che accontentano l’imprenditore e il dipendente. L’Italia, al solito, lumicino di coda. Bruxelles … Leggi tutto

Tutti in classe: a lezione di stress

Un rapporto della Onlus WeWorld mostra come, a seguito delle modifiche imposte dall’emergenza pandemica, la percezione che gli studenti hanno dell’istituzione scolastica si sia ulteriormente deteriorata. Quali potrebbero essere le soluzioni a questo insidioso problema che rischia di minare il corretto inserimento nella società degli adulti del futuro? Roma – La scuola italiana, che stress! … Leggi tutto

Un grande buco nell’Artico: brutto segno

I cambiamenti climatici stanno manifestando i propri effetti nefasti. Stavolta si è formato un enorme foro nell’Artico, la grande regione polare dell’omonimo circolo. Si tratta della cosiddetta “polinia”, un’area d’acqua marina libera dai ghiacci e circondata dalla banchisa. Questa formazione ci trasmette un messaggio terribile: siamo alal frutta. Eppure non c’è nazione al mondo che … Leggi tutto