HOME | LA REDAZIONE

Spari alla festa del sottosegretario Delmastro, parte un colpo dalla pistola di Pozzolo (FdI): “Non ho sparato io”

L’episodio è accaduto a Rosazza, nel Biellese. Il colpo ha colpito accidentalmente il genero di un agente di scorta alla gamba. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta. Biella – Un proiettile sparato dalla pistola di un deputato vercellese di Fratelli d’Italia, Emanuele Pozzolo, ha ferito alla gamba il genero di un agente di scorta al … Leggi tutto

Prima lo spianatoio, poi il coltello, sino alla fine

Una morte atroce per una donna che non voleva più saperne di quella relazione malata. Il delitto si è consumato davanti al figlioletto di sei mesi poi preso in custodia dai poliziotti. Il presunto assassino, dopo l’ennesimo alterco, avrebbe ucciso la compagna perchè la donna non gli avrebbe permesso di tenere in braccio il bimbo. … Leggi tutto

Morti ammazzati senza una ragione

La tragedia dei due giovani centrati da altrettanti proiettili alla nuca sparati da uno scriteriato con porto d’ami ad uso venatorio ripropone l’annosa questione delle licenze per armi e munizioni che consentono la detenzione di pistole anche per i cacciatori. Occorre una riforma della legge e prescrizioni severe. Ercolano – Morti ammazzati con un solo … Leggi tutto

Tre femminicidi in 24 ore

Depressione in primis e gelosia sembrano essere i fili conduttori dei tre fatti di sangue che si sono consumati in Lombardia, Emilia Romagna e Sicilia nel giro di 24 ore. La detenzione di armi, autorizzata o abusiva, continua ad essere al centro dell’attenzione. Ancora troppi pistole e fucili in giro e nel possesso di persone … Leggi tutto

CASANOVA LERRONE – L’HA UCCISA PERCHE’ DIFENDEVA LA MADRE DALLA SUA VIOLENTA GELOSIA

L'indagine dei carabinieri, coordinata dalla Procura di Savona, si orienta in direzioni di eventuali responsabilità di terzi per stabilire se la tragedia poteva essere evitata. Il numero dei femminicidi è in drastico aumento. Casanova Lerrone – Pare che da qualche mese a questa parte l’avesse minacciata più volte perché non aveva accettato la fine della … Leggi tutto