Berlusconi al Colle conviene ai trombati

Con il Cavaliere prima carica dello Stato le politiche salterebbero di un anno. Deputati e senatori che non verrebbero rieletti rimarrebbero seduti fra gli scranni per un altro anno e la cosa non dispiace affatto. Poi può succedere di tutto: gli alleati di Berlusconi potrebbero voltargli le spalle. Roma – Tutti a tirare la giacca … Leggi tutto

Quirinale: il sogno proibito del Cavaliere

Draghi non manifesta alcuna intenzione mentre Berlusconi non sta nella pelle. Forse il presidente degli Azzurri uscirà di tasca un nominativo da proporre per il post Mattarella, qualora egli stesso diventasse un candidato imbarazzante e insostenibile. Per il resto la baraonda è solo agli inizi mentre l’Italia ha bisogno di ripartire sul serio e subito. … Leggi tutto

Dissenso e inchieste danno fastidio a molti

Ognuno è libero di ragionare controcorrente purché nei limiti previsti dalla legge. Chi la infrange deve essere punito. Le inchieste parlamentari però, sono ben altra cosa. Respingere le proposte che mirano a stabilire se l’emergenza Covid è stata gestita bene o meno significa ingenerare dubbi e perplessità proprio su quella parte della popolazione che immagina … Leggi tutto

Draghi ha messo tutti d’accordo, anche FdI

Su Draghi chiunque metterebbe la mano sul fuoco. Il Premier, infatti, sembra un ciclista in fuga per la conquista della maglia rosa. L’esecutivo lo segue con affanno e a distanza. E’ ovvio che la cosa non piace agli italiani ma tant’è. In ultimo anche il 38% degli elettori del partito di Giorgia Meloni esprime parere … Leggi tutto

No unanime allo squadrismo nero e rosso?

Si vedrà se il Parlamento, messi da parte gli interessi di alcuni partiti, si potrà esprimere con unanimità nello scioglimento di tutte le organizzazioni sovversive che si rifanno alla violenza degli opposti estremismi. Sarebbe un ottimo esempio per gli italiani che dalla politica non si aspettano più nulla di buono. E lo dimostrano in piazza, … Leggi tutto

Hanno fatto Piazzapulita: a due giorni dal voto

Un’inchiesta ci voleva sotto elezioni sennò come tentare di “orientare” l’opinione pubblica? E’ il solito giochetto che, negli anni, ha avuto come bersaglio il partito o i leader politici che avrebbero potuto racimolare più consensi. Giudiziaria o giornalistica l’indagine che scoppia in campagna elettorale è sempre sospetta. Ma i veleni faranno effetto? Roma – Ancora … Leggi tutto

Con paletta e secchiello cresce il consenso

La scena politica sembra dominata dal Capitano Matteo, onnipresente in tv e davanti ai microfoni di tutta la stampa nazionale. Non si parla d’altro che dei suoi equilibrismi da campione del mondo. E salgono anche i consensi nelle previsioni. Il 3 e 4 ottobre sono vicini. Vedremo se ai sondaggi corrisponderanno voti reali. Roma – … Leggi tutto

Salvini e il rischio di cadere nel vuoto

Camminare sulla fune è un gioco pericoloso. Prima o poi dovrà scegliere: rimanere al governo o passare all’opposizione in maniera definitiva. Una cosa è certa: Matteo Salvini non mollerà il suo scranno privilegiato. Anche a costo di lasciare agli altri qualche seggio alle prossime amministrative. Chi intende fare sul serio gli interessi degli italiani si … Leggi tutto

Meloni e Salvini come Coppi e Bartali

La prima sta superando il secondo di qualche lunghezza. Poca roba ma saranno gli elettori a confermare o meno la pole-position di Giorgia Meloni. Salvini non perde occasione per ostacolare l’avversaria ma è difficile tenere un piede nel governo e l’altro fuori. Questa sorta di equilibrismi non pagano in politica. Capitan Matteo dovrebbe saperlo. Roma … Leggi tutto

Le false scaramucce contro Lamorgese

Ma chi la sposta Luciana Lamorgese? Non certo gli sproloqui del suo compagno di governo Salvini, men che meno le accuse della Meloni. I due leader della destra fanno finta di darsele di santa ragione ma forse qualche sassolino dalla scarpa Fratelli d’Italia se lo leverebbe volentieri dopo le batoste Rai e Copasir. La campagna … Leggi tutto