Ammazzati perché dissero no alla mafia

I congiunti delle due vittime aspettano che si riaprano le indagini per la morte di Paolo Borsellino, il giovane imprenditore di 34 anni ammazzato con un colpo di lupara al cuore. Il padre Giuseppe, otto mesi dopo, subiva la stessa sorte. Per quest’ultimo omicidio è stato condannato un mafioso che aveva ucciso altri innocenti. Lucca … Leggi tutto

Morti ammazzati senza una ragione

La tragedia dei due giovani centrati da altrettanti proiettili alla nuca sparati da uno scriteriato con porto d’ami ad uso venatorio ripropone l’annosa questione delle licenze per armi e munizioni che consentono la detenzione di pistole anche per i cacciatori. Occorre una riforma della legge e prescrizioni severe. Ercolano – Morti ammazzati con un solo … Leggi tutto

I misteri di Caronia

Per il pool di superesperti ingaggiato dalla famiglia Mondello la morte di Viviana e del figlioletto Gioele non sarebbe riconducibile ad un triste episodio di omicidio-suicidio. Piuttosto ad un abile depistaggio per nascondere l’omicidio dei due congiunti avvenuto in un invaso pieno d’acqua. In un secondo tempo i corpi sarebbero stati trasportati e abbandonati nei … Leggi tutto

E’ di Peter Neumair il cadavere di un uomo ripescato nell’Adige

Il corpo senza vita di una persona di sesso maschile era affiorata stamane sulle acque dell’Adige a Ravina di Trento. Il corpo recuperato dai vigili del Fuoco è stato identificato dall’avvocato che assiste la figlia dei coniugi morti. Ravina di Trento – ll cadavere avvistato da un passante nelle acque del fiume Adige è di Peter Neumair. Lo conferma l’avvocato Carlo … Leggi tutto

NAPOLI – FORSE VOLEVA FARSI GIUSTIZIA DA SE’: MORTI DUE PREGIUDICATI

La disamina dei fatti fa pensare ad una reazione esagerata del giovane che sarebbe stato rapinato dai due balordi poi fuggiti in scooter, Una volta raggiunti sarebbero stati speronati. Entrambi sbalzati dalla sella sono deceduti. Marano – Forse voleva farsi giustizia da sé inseguendo e tamponando due pregiudicati che gli avrebbero rubato l’orologio minacciandolo con una … Leggi tutto

PALERMO – RAPPORTI STATO-MAFIA: NINO D’AGOSTINO AVEVA SCOPERTO L’INTRECCIO E ANDAVA ELIMINATO

Il processo prosegue, con rito ordinario, a carico di Gaetano Scotto e Francesco Paolo Rizzuto ma sulla vicenda rimangono da chiarire numerosi particolari e non poche persone che, all'epoca, ebbero gravi responsabilità sulla tragica vicenda. Palermo – Fine pena mai per il boss Nino Madonia riconosciuto responsabile del duplice omicidio di Nino D’Agostino e della moglie … Leggi tutto

CONTESSA ENTELLINA – I RESTI OSSEI IN FONDO ALLA DIGA SONO DI DUE UOMINI MORTI AMMAZZATI?

Una corda e un cubo di cemento ritrovati sui fondali della diga vicino ai resti ossei farebbero pensare comunque ad un duplice omicidio. Appena terminate le analisi scientifiche si potrà saperne di più. Contessa Entellina – Appena ultimate le verifiche biologiche sui resti ossei ritrovati sui fondali della diga “Mario Francese” (già diga Garcia poi … Leggi tutto

CARONIA – NON RIMANE CHE IL DUPLICE OMICIDIO: MA PERCHE’?

In attesa dei risultati di tutte le perizie esperite dai CTU della Procura di Patti l'ipotesi del duplice omicidio torna prepotentemente alla ribalta. Rimane da scovare il movente. Caronia – Nel tragico viaggio di Viviana e Gioele un evento scatenante ha provocato la morte dei due congiunti. Probabilmente in maniera differita. E se sul corpo … Leggi tutto

CALTANISSETTA – LE RIVELAZIONI DI “ORIENTE” ANCORA AVVOLTE NEL MISTERO

A quasi un quarto di secolo dalla morte di Gino Ilardo sono ancora molti i segreti che gravano sulle sue rivelazioni. Rimane da chiarire il ruolo della vittima ed altri aspetti inquietanti che riguardano alcuni apparti dello Stato. Caltanissetta – Mafioso o collaboratore di giustizia? Lo Stato deve ancora decidere dopo 24 anni dalla sua morte. … Leggi tutto

CATANIA – DUE MORTI AMMAZZATI A LIBRINO: RIPRENDONO GLI SCONTRI FRA COSCHE?

Forse un regolamento di conti oppure la ripresa della guerra fra cosche mafiose che in città si contendono le zone a più alto spaccio di droga. Si vedrà nei prossimi giorni durante l'avanzare delle indagini. Catania – È di due morti e quattro feriti (di cui uno molto grave) il bilancio di una sparatoria registrata … Leggi tutto