Via libera alla corruzione: eliminiamo l’Anac

I paradossi sembrano essere appannaggio del governo Draghi, suo malgrado. Questa di togliere all’Agenzia nazionale Anti Corruzione i mezzi per combattere il triste fenomeno che dilaga nella pubblica amministrazione ci sembra una vigliaccata. E una strategia che avvantaggia le mafie negli appalti trasferendo ai controllati il ruolo di controllori. Roma – Dal Governo preoccupanti passi … Leggi tutto

Codice degli appalti: da rivedere contro le infiltrazioni mafiose

C’è chi vorrebbe toglierlo per adottare le normative europee notoriamente deboli contro la lotta alle mafie degli appalti pubblici. Bisognerebbe invece irrigidire lo strumento contro gli appetiti della criminalità abolendo il massimo ribasso privilegiando professionalità e imprese di provata fiducia e responsabilità. Roma – Non c’è accordo sulle nuove norme per velocizzare e far ripartire … Leggi tutto

TRIESTE – ZENO D’AGOSTINO DECADUTO. TRIESTE LIBERA APPOGGIA L’ANAC.

L'autorità portuale triestina è stata destituita. Il presidente D'Agostino esprime tutto il suo rammarico. Trieste – Il movimento Trieste Libera non condivide le proteste di alcuni politici e sindacalisti per il provvedimento dell’autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) che ha rimosso Zeno D’Agostino dalla presidenza del Porto di Trieste, incarico che ricopriva dal 2015. In realtà, infatti, … Leggi tutto