TRIESTE – ZENO D’AGOSTINO DECADUTO. TRIESTE LIBERA APPOGGIA L’ANAC.

L'autorità portuale triestina è stata destituita. Il presidente D'Agostino esprime tutto il suo rammarico.

Trieste – Il movimento Trieste Libera non condivide le proteste di alcuni politici e sindacalisti per il provvedimento dell’autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) che ha rimosso Zeno D’Agostino dalla presidenza del Porto di Trieste, incarico che ricopriva dal 2015. In realtà, infatti, la sostituzione di questo funzionario è dovuta per legge e non può danneggiare né il porto, né le imprese, né i lavoratori portuali, e consentirà di far cessare operazioni che sono già oggetto di procedimenti civili e penali.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa