Il fuoco in mare: l’uomo il solito killer

La perdita di gas avrebbe potuto provocare un disastro più grave. Per una falla ai sistemi di sicurezza un temporale ha causato un incendio sottomarino con tutti i guai che ne sono seguiti per fauna e flora immerse. Il responsabile della piattaforma petrolifera è stato denunciato per corruzione. La storia delle civiltà umane, da Oriente … Leggi tutto

Si a Cartabia ma la prescrizione rimane la più nebulosa delle prescrizioni.

La “riforma Cartabia” non sana le parti dolenti della giustizia italiana. Nonostante la corposità della proposta e degli emendamenti qualora le legge venisse approvata cosi com’è non risolverebbe affatto i gravissimi problemi del comparto giudiziario. Il M5S ha ceduto alle sirene dicendo si alla nuova legge che ora passa alla Camera. Roma – Tra interruzioni … Leggi tutto

Chi suona il fischietto è considerato una spia. Un infame da isolare e punire.

Roma – La settimana scorsa, per la precisione il 23 giugno, si è celebrata in tutto il mondo la giornata delle persone che segnalano la corruzione e gli illeciti sul lavoro. Sono conosciuti col nome di “whistleblower” (colui che fischia, che dà l’allerta). Alcuni giornalisti, nelle redazioni sportive – durante lo svolgimento del Campionato europeo … Leggi tutto

La sagra dell’evasione fiscale: e paga sempre Pantalone

I numeri della Guardia di Finanza sono da capogiro. Si va dal famoso reddito di Cittadinanza erogato soprattutto a chi non ne ha diritto al lavoro nero, dal gioco d’azzardo alle truffe aggravate in danno dello Stato e cosi via dicendo per milioni e milioni di euro che raggiungono quasi una Finanziaria. Poi c’è il … Leggi tutto

Via libera alla corruzione: eliminiamo l’Anac

I paradossi sembrano essere appannaggio del governo Draghi, suo malgrado. Questa di togliere all’Agenzia nazionale Anti Corruzione i mezzi per combattere il triste fenomeno che dilaga nella pubblica amministrazione ci sembra una vigliaccata. E una strategia che avvantaggia le mafie negli appalti trasferendo ai controllati il ruolo di controllori. Roma – Dal Governo preoccupanti passi … Leggi tutto

Ex Ilva – Vendola: mi ribello ad una giustizia che non dice la verità

Le sentenze, lo diceva anche Vendola, non si commentano, si accettano. Evidentemente le cose cambiano e l’ex capo della Regione Puglia si scaglia contro quella che ritiene una giustizia profondamente malata. Se l’ex presidente ha operato davvero per il bene di Taranto i fatti gli daranno ragione prima o poi. Non rimane che attendere, come … Leggi tutto

Mazzette e armi da guerra, le passioni nemmeno tanto segrete di De Benedicitis

L’ex magistrato dovrà svelare ancora diversi particolari delle triste vicenda sulla quale proseguono le indagini della Dda di Lecce. Altre armi da guerra scoperte in un ripostiglio: erano nella disponibilità esclusiva dell’ex giudice o anche di altri? Quanti soldi avrebbero incassato De Benedictis e Chiariello dall’inizio della loro presunta attività criminale? Andria – Questa è … Leggi tutto

Legge sul lobbying? Ma mi faccia il piacere

Nessuno ha interesse a promulgare una norma che serva a rendere pubblici partecipanti, scopi, dati economici e la tenuta di un registro obbligatorio degli incontri. Le lobby sono ancora molto forti e sono più potenti quanto più occulte. Nel frattempo decidono le sorti del Paese, bella roba. Roma – E’ cambiata l’orchestra, ma la musica … Leggi tutto

Giustizia malata: a chi fa comodo che tutto rimanga cosi?

Non passa giorno che le cronache dei giornali non registrino scandali e magagne negli ambienti giudiziari. Credevamo che una volta deflagrato il caso Palamara la riforma della giustizia fosse dietro l’angolo. Invece siamo arrivati ai dossier dell’avvocato Piero Amara e alla corruzione del Gip Giuseppe De Benedictis e del suo traffico d’armi. Che cosa vogliamo … Leggi tutto

Scarcerazioni a pagamento: magistrato confessa, chiede scusa e lascia la toga

Il giudice è stato arrestato con il suo presunto complice, un noto avvocato penalista. Entrambi nascondevano in casa migliaia di euro, frutto della corruttela. Nei guai giudiziari anche un’impiegata del tribunale e un appuntato in servizio presso la Procura Bari – Ha preso la mazzetta per scarcerare detenuti poi ha chiesto scusa. E’ andata cosi … Leggi tutto