HOME | LA REDAZIONE

Andreea all’ex: “Domani saremo liberi”. Poi la lite col fidanzato, la fuga e la morte

Sarà l’autopsia a stabilire se la ragazza rumena, i cui resti sono stati ritrovati in un casolare nell’Anconetano, si è impiccata o è stata uccisa per poi inscenare il suicidio. CASTELPLANIO (Ancona) – Suicidio per impiccagione o simulazione di un  gesto estremo? Gli inquirenti pare propendano per questa seconda ipotesi sulla morte di Andreea Rabciuc, … Leggi tutto

“Lasciami, lasciami”, una registrazione inchioda il marito: non è stato suicidio

Aldo Rodolfo Di Nunzio avrebbe appeso ad una trave la moglie, Annamaria D’Eliseo, dopo averla strangolata con dei cavi elettrici. LANCIANO (Chieti) – Non è stato suicidio: le urla disperate della donna prima di morire sono state registrate sulla pista audio di una telecamera installata a poca distanza dalla scena del crimine. Dunque si tratterebbe … Leggi tutto

Rancilio, la maledizione della famiglia e l’impero immobiliare

Fiorenza uccisa nel suo attico milanese, forse dal figlio malato. Il fratello della vittima, Augusto, 45 anni fa rapito dalla ‘ndrangheta e mai più ritrovato. MILANO – Lo hanno trovato accanto al cadavere della madre mentre gridava “Viva la libertà!”. Il fatto di sangue si è consumato lo scorso 12 dicembre, in un attico di … Leggi tutto

Condannato il disoccupato che uccise il medico pensionato con 2 colpi d’accetta

L’uomo riteneva che il dottore fosse responsabile dei suoi malesseri ricorrenti a seguito della somministrazione di due flebo. Dopo una lite l’aggressione mortale. SAN DONATO MILANESE – Un colpo d’accetta al medico di cui era stato paziente: 16 anni di carcere. Il verdetto, emesso dal Gup Massimo Beraldo con rito abbreviato, è in danno di … Leggi tutto

Troppi femminicidi senza colpevole

Occorrono norme che rendano più agevole la possibilità di riaprire le inchieste sui numerosi omicidi di donne senza colpevole. Decine di cold-case potrebbero essere risolti. CAPACCIO PAESTUM (Salerno) – Il macabro ritrovamento dell’ennesima donna ammazzata aumenta la tragica media dei delitti di genere in questo terribile fine anno. La vittima numero 110 si chiamava Virginia … Leggi tutto

Femminicidi, troppe le vittime inghiottite da un silenzio assordante

Al clamore mediatico per Giulia si contrappone l’oblio intorno a Virginia Petricciuolo, uccisa a novembre. E di altri omicidi si è persa memoria. CAPACCIO PAESTUM (Salerno) – Il macabro ritrovamento dell’ennesima donna ammazzata aumenta la tragica media dei delitti di genere in questo terribile fine anno. La vittima numero 110 si chiamava Virginia Petricciuolo, porticese … Leggi tutto

Strangola la moglie poi tenta invano di uccidersi con gli psicofarmaci

La donna era affetta da una grave forma di schizofrenia. Il marito, noto ristoratore di Fano, l’ha uccisa al termine dell’ennesima lite coniugale. FANO (Pesaro-Urbino) – L’ha strangolata con un foulard e poi l’ha vegliata per ore in attesa che facessero effetto i barbiturici assunti per suicidarsi. Ma Angelo Sfuggiti, 70 anni, pizzaiolo in pensione, … Leggi tutto

Quel maledetto braccialetto non ha funzionato

A rimetterci la vita un’infermiera professionale che aveva denunciato il marito per maltrattamenti dopo una vita di umiliazioni e violenze. Sembra che anche i dispositivi di allerta, in dotazione a mamma e figlia, abbiano avuto qualche problema. Gli apparati sono stati sequestrati. CERRETO D’ESI (Ancona) – Il braccialetto elettronico non è servito a salvare la … Leggi tutto

Da “lurido” a killer: il piano criminale per eliminare Giulia e suo figlio.

Giulia Tramtonano

Il barman aveva preparato nei minimi particolari la sua strategia assassina. Cosi come i sopralluoghi preliminari e i depistaggi che si sono rivelati però un fallimento. Poi la confessione: non voleva un altro figlio tra i piedi e intendeva rimanere libero. SENAGO (Milano) – Il presunto assassino aveva premeditato l’omicidio della donna in gravidanza con … Leggi tutto

Saman Abbas: forse in teleconferenza il processo a carico del padre della vittima. Zio e cugini alla sbarra a Reggio Emilia.

Una morte assurda e inaccettabile quella della giovane pakistana, strangolata quasi un anno fa nelle campagne di Novellara dai suoi parenti. Il processo prosegue con i genitori principali imputati, la madre ancora latitante e l’estradizione per il padre che ha già subito notevoli ritardi e che forse non ci sarà. Novellara – Il 10 febbraio … Leggi tutto