Colpo gobbo alla mafia delle estorsioni

Dia e Guardia di Finanza hanno assestato un duro colpo alla criminalità organizzata che si occupava di estorsioni nell’ambito di manifestazioni ed eventi in zone turistiche del Friuli Venezia Giulia. Trieste – Alle prime luci dell’alba, personale della Direzione Investigativa Antimafia e del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Trieste, al termine di complesse indagini … Leggi tutto

PORDENONE – ARTIGLIERIA ARMA PESANTE, MIRA A PONENTE SPARA A LEVANTE

La vecchia canzone dei Paracadutisti calza a pennello con quanto accaduto durante un'esercitazione militare che avrebbe potuto provocare danni ben più gravi. Pordenone – In Italia succede anche che si dichiari guerra alle galline e si decida di bombardarle. Giusto un po’ di satira per alleggerire un episodio che sarebbe potuto sfociare in tragedia. Ancora … Leggi tutto

POZZALLO – ARRIVA L’ESERCITO MA I TUNISINI SE LA SONO SVIGNATA

I migranti che temevano di essere rimpatriati sono fuggiti prima dell'arrivo dei militari. Situazione insostenibile. Pozzallo – Arriverà l’esercito per sorvegliare l’hotspot. La prefettura di Ragusa ha annunciato l’arrivo di 90 uomini inviati dal Governo per far fronte all’emergenza fughe. I tunisini hanno saputo che presto saranno rimpatriati e per questo cercano di lasciare le … Leggi tutto

PALERMO – ARRIVA L’ESERCITO IN SICILIA. MUSUMECI: SITUAZIONE DA ALLARME ROSSO.

I continui sbarchi anche di migranti infetti hanno messo a dura prova forze dell'ordine e istituzioni locali che sono al collasso. L'arrivo dell'esercito non sarà risolutivo ma è già qualcosa. Palermo – Si è spesso detto che quella dell’immigrazione è un’emergenza percepita, non reale, ma adesso sbarchi e Covid 19 hanno creato una miscela esplosiva … Leggi tutto

ROMA – NESSUNO HA CHIESTO SCUSA AI GENITORI DEL CAPORAL MAGGIORE EMANUELE PECORARO.

L'uranio impoverito ha mietuto vittime su vittime e adesso fioccano le sentenze in tribunale che condannano lo Stato italiano ma nessuno chiede scusa alle famiglie delle vittime. Nessun governo lo ha fatto, men che meno quello attuale. “…Mio figlio non è morto solo a causa dell’uranio impoverito, ma anche per l’omertà dello Stato contro cui … Leggi tutto

ROMA – SGRAFFIGNATI ALLO STATO 18,5 MILIONI DI EURO IN TANGENTI E APPALTI TRUCCATI. MILITARI E CIVILI SORPRESI CON LE MAZZETTE IN MANO.

Corruzione, tangenti e appalti truccati con la complicità di imprenditori, pubblici ufficiali e militari. Una pericolosa comunella che ha sottratto allo Stato milioni e milioni di euro. Un sistema che permetteva alti profitti in danno dell'esercito con il presunto coinvolgimento di esponenti delle Forze dell'Ordine. Una bella schifezza all'italiana. Roma – Un nuovo maxi-scandalo coinvolge … Leggi tutto

ROMA – CONTINUANO A MORIRE DI URANIO IMPOVERITO: SONO I MILITARI INVISIBILI.

Uno Stato che tratta cosi i suoi figli migliori viola tutti i diritti costituzionali. Per anni politica e generali hanno operato un gioco al massacro trincerandosi dietro omertà e depistaggi. Roma – Tra i vari misteri che avvolgono l’Italia, una delle pagine più nere è quella che riguarda i soldati deceduti per contaminazione da uranio … Leggi tutto

CARRI ARMATI SI, CASSA INTEGRAZIONE NO

Mentre l'Italia arranca senza soldi, il Governo paga cash i carri armati di nuova generazione. Che figuraccia mentre precari, partite Iva e piccoli esercenti chiudono bottega. La Direzione degli armamenti terrestri ha stanziato oltre un miliardo di euro per l’acquisto di 40 Centauro II per l’Esercito italiano. Si tratta di nuovi esemplari dotati di una … Leggi tutto

ARRIVANO LE RONDE DEI DISOCCUPATI

Una mente sopraffina ha partorito l’ennesima boiata all’italiana che non servirà a nessuno e che rischia di venire legittimata come gli ausiliari del Traffico che non sono vigili urbani, né guardie giurate. Eppure fanno le multe. Come e con quali poteri nessuno lo sa. Roma – Arrivano gli sceriffi ma non sono guardie giurate. Vigilantes … Leggi tutto

MILITARI IN SICILIA. IL LORO IMPIEGO IN TUTTA ITALIA

Affiancheranno la altre forze dell'ordine (con funzioni di pubblica sicurezza e polizia giudiziaria), con pattuglie di vigilanza urbana nei punti più sensibili per verificare il rispetto delle costrizioni Ancora una volta in Sicilia arriva l’esercito, così come era stato fatto per l’operazione Vespri Siciliani, svoltasi dal 25 Luglio 1992 all’8 Luglio 1998 dalle Forze Armate … Leggi tutto