A Catania la prima scuola primaria a indirizzo internazionale

L’istituto scolastico aprirà nella sede della Fondazione Valdisavoia dove gli alunni svilupperanno specifiche competenze linguistiche e a conclusione del ciclo di scuola primaria conseguiranno le certificazioni  linguistiche conformi alle differenti età.

Catania – Tra i cartelloni pubblicitari delle principali vie del capoluogo etneo si legge della prima scuola ad indirizzo internazionale che aprirà i battenti a settembre nella sede della “Fondazione Valdisavoia” nei pressi della Facoltà di Agraria, e fruisce di ampi spazi esterni e impianti sportivi.

Il progetto sperimentale di “Scuola Primaria Europea”  secondo le indicazioni dell’Outodoor education nel nome del grande pedagogista John Dewey, coniugando gli obiettivi della scuola democratico-progressiva con la “scuola green” orientata ad una coscienza  sensibile  e aperta verso gli altri e verso alla natura .

La scuola Primaria si pone in continuità didattica con la scuola dell’Infanzia “Il Castello”, coordinato da Martina ed Elisa Formosa e consente ai bambini di cominciare il percorso del ciclo scolastico di primo grado, fruendo di un servizio didattico nel segno di una  “Scuola del pensiero intelligente” .

La sede della Fondazione Valdisavoia a Catania

Il Progetto offre altresì un accurato pacchetto formativo linguistico in collaborazione con la scuola “Yeschool formazione linguistica , diretta da Maria Grazia Puglisi.

Nel corso della settimana scolastica, che prevede un servizio di “tempo prolungato”, dalle ore otto alle ore diciassette, i bambini avranno l’opportunità di esercitare le abilità e le competenze di un apprendimento efficace  conforme  alle Indicazioni nazionali, e di  acquisire, con la guida di docenti qualificati per le diverse discipline, specifiche competenze comunicative in inglese, spagnolo, tedesco  e francese.

Nella gradualità ed in modo creativo i bambini svilupperanno specifiche competenze linguistiche e a conclusione del ciclo di scuola primaria conseguiranno le certificazioni linguistiche conformi alle differenti età.

L’offerta formativa si presenta ricca  di una varietà  di attività laboratoriali e di progetti didattici che saranno svolti anche all’aperto, a contatto con la natura nei vasti giardini della Fondazione. I bambini  saranno così aiutati a crescere in maniera armonica, sviluppando un percorso di formazione integrale come persone e come futuri cittadini.

Albert Einstein

Il costruire solide basi didattiche, con abilità esercitate che diventano competenze, adatte allo sviluppo evolutivo di crescita e di formazione caratterizza l’impegno dei docenti e degli operatori dell’Istituto Dewey, che si proietta verso uno sviluppo di ampliamento.

Nel logo che raffigura il libro, segno tradizionale di cultura, è stata proposta l’immagine della lampadina che fa luce sulle bandiere dei Paesi Europei, come simbolo di intelligenza brillante e luminosa.

Il messaggio di Albert Einstein:Non considerare lo studio come un dovere, ma come un’invidiabile opportunità”, accompagna e motiva la scelta del progetto didattico di avanguardia, proiettato verso la dimensione internazionale.

Scegliere una  scuola che fornisca  preparazione e formazione più consone alle esigenze dell’oggi e del domani, rappresenta il migliore e il più sicuro investimento che una  famiglia possa fare, a favore dei propri figli, a garanzia di un solido futuro, in una società che si caratterizza  per i rapidi cambiamenti,  sempre più proiettata verso una globalizzazione linguistica e culturale, aperta all’Europa e al mondo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa