Chi si ricorda del Victory in Europe Day?

Una ricorrenza dimenticata specie in Italia dove si pensa ad altro in questa guerra che ci procurerà ferite profonde, specie alla nostra economia. Confindustria smentisce il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, secondo il quale l’Italia non corre il rischio di recessione. Infatti ce la passiamo cosi bene che milioni di famiglie fanno la fame, … Leggi tutto

Traffico illecito di rifiuti – Eseguite 33 misure cautelari e sequestri per oltre 270 milioni di euro

Il contrasto dei reati ambientali da parte delle Procure italiane e delle forze dell’Ordine ha raggiunto numeri assai soddisfacenti. Il mercato dei rifiuti speciali è in mano alle mafie e i suoi alti profitti permettono investimenti in altri comparti economici cosi da favorire altre attività illegali. Torino _ Militari della Guardia di Finanza di Torino … Leggi tutto

MANTOVA – AUMENTO DEI CONTAGI NEI MACELLI E ALLEVAMENTI INTENSIVI. ALLERTA SANITARIA.

Strano aumento di contagi tra il personale dei mattatoi, salumifici e allevamenti intensivi nel Mantovano. L'allerta sanitaria è alta e si tenta di circoscrivere e isolare i focolai. Mantova – Torna la paura da Covid in Nord Italia. Come avevamo anticipato qualche settimana fa, gli allevamenti intensivi e i presunti mattatoi lager potrebbero diventare terreno … Leggi tutto

FONDI DI RECUPERO: NO ALL’IPOTECA PER LE FUTURE GENERAZIONI

Dovrà essere uno strumento snello e a buon prezzo e non costituire il solito debito sul groppone delle generazioni future. L'Italia dovrà rispettare i patti con una nuova politica condivisa atteso che l'Europa non ci regalerà nemmeno un centesimo sulla fiducia. Il Recovery Fund e’ lo strumento più volte richiesto dall’Italia con l’obiettivo di arginare … Leggi tutto

VEDRANNO MAI LE SBARRE I MANAGER COLPEVOLI DI THYSSENKRUPP?

Torino – Era da poco passata la mezzanotte del 6 dicembre 2007 quando un’esplosione nello stabilimento ThyssenKrupp di Torino costò la vita a sette operai. La disgrazia, considerata come uno degli incidenti più gravi avvenuti sul posto di lavoro nell’Italia contemporanea, potrebbe rimanere impunita. Infatti i due manager tedeschi Harad Espenhahn e Gerald Priegnitz, condannati … Leggi tutto

PECHINO GUARDA L’ITALIA: GERMANIA E OLANDA PIANGONO

Lacrime amare anche per le due nazioni di ferro i cui conti marciano male. Come le loro banche. Hai visto mai che, mascherine a parte, i soldi cinesi hanno stampigliato il marchio CE? I cinesi stanno investendo in ogni comparto produttivo italiano:c’è davvero da stare allegri? Chi di crisi ferisce, di crisi perisce. La dura … Leggi tutto

MI OPPONGO O NON MI OPPONGO? IL DILEMMA DI LEMME.

Il regime è in agguato. Vi accorgerete, ancora una volta, che ho ragione io. Altro che democrazia e ripresa economica, qui ci vogliono scalzi e nudi. La Regione Lombardia non autorizza, anzi blocca, i test sierologici nei laboratori privati. Siamo sicuri che ci sia la volontà politica di ripartire sul serio? E’ forse in atto … Leggi tutto

ACHTUNG PATRIMONIALE: LA RAPINA DELLA MERKEL.

Questi tedeschi non finiranno mai di stupirci. Intanto c'hanno tentato e prima o poi torneranno a minacciare la rapina del 14%. Obiettivamente, cosi rimanendo le cose, la politica italiana dovrebbe pensare sul serio se rimanere o meno agganciati a questi loschi figuri. Non ci sarebbe migliore occasione di questa per uscirsene dall'UE. A giudizio di … Leggi tutto

BERLINO BATTE DI CASSA E RICATTA: NON PASSA LO STRANIERO…

Che il debito privato delle famiglie italiane sia minore rispetto a quello tedesco non è il giusto metro di misura per dedurre la ricchezza effettiva delle famiglie. Al contrario è fuorviante e pericoloso. Il 14% di patrimoniale sarebbe un suicidio. In Germania non aspettano altro. Come ridurre il debito pubblico dell’Italia? La risposta sembrerebbe arrivare … Leggi tutto

AUTUNNO CALDO: IL PALESE TRADIMENTO DEL GOVERNO

C’hanno fatto fessi ancora una volta. Conte in testa. Faremo da soli, diremo la nostra, ed altre stupidate del genere sono state regolarmente disattese e il popolo italiano ne pagherà le conseguenze. Anche l’opposizione si è smollata. “…Oggi, abbiamo concordato tre reti di sicurezza e un piano per il recupero, per assicurarci di crescere insieme, … Leggi tutto