Accademia di Medicina: il latte un fattore di salute

Riprendono gli appuntamenti scientifici dell’Accademia di Medicina di Torino, sia in presenza che da remoto. Nel pomeriggio di oggi un appuntamento imperdibile a cui parteciperanno autorevoli relatori in campo scientifico nazionale

Torino – Mercoledì 22 settembre alle ore 17, l’Accademia di Medicina di Torino riprende le sue sedute scientifiche in presenza, pur continuando la trasmissione via web. L’incontro, dal titolo “Il latte, un fattore di salute”, verrà introdotto da Gianni Bona, direttore emerito Clinica Pediatrica, Azienda ospedaliero-universitaria Maggiore della Carità Novara, e Claudio Fabris, professore emerito Università di Torino, entrambi soci dell’Accademia di Medicina.

I relatori saranno Alessandra Coscia, responsabile della Terapia intensiva neonatale universitaria ospedale Sant’Anna di Torino, Enrico Bertino, direttore della Struttura Complessa Neonatologia dell’Ospedale Sant’Anna e Roberto Menta, direttore del Dipartimento Nutrizione e Sostenibilità Ferrero (Alba, Cn).

L’evento rappresenta il primo appuntamento di uno specifico corso dell’Accademia di Medicina, coordinato dai soci Gianni Bona e Giuseppe Poliprogramma consultabile – al quale seguiranno altri due incontri (28 settembre, 6 ottobre) che verranno tenuti solo in modalità web: per ottenere i relativi crediti ECM occorre iscriversi, seguendo le indicazioni riportate nel programma, e partecipare agli incontri unicamente da remoto.

I cosiddetti “primi mille giorni di vita“, dal concepimento ai due anni di età, costituiscono una “finestra unica di opportunità” per la crescita, la salute e lo sviluppo neuro evolutivo di ogni bambino.

L’allattamento materno è al centro di questo periodo critico e costituisce oggi uno degli interventi di salute prioritari. La promozione, protezione e sostegno dell’allattamento materno costituiscono un intervento prioritario di salute e possono contribuire a ridurre le disuguaglianze nella salute e nella qualità di vita a livello nazionale e globale.

Si potrà seguire l’incontro sia accedendo all’Aula Magna dell’Accademia di Medicina di Torino, via Po 18, previa prenotazione da effettuare via mail all’indirizzo accademia.medicina@unito.it e dietro presentazione del Green Pass, sia collegandosi da remoto al sito www.accademiadimedicina.unito.it.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa