IN BARBA ALLE LEGGI E IL CONTAGIO DILAGA

La festa della Donna è diventata un focolaio mortale. Organizzatore e partecipanti andrebbero denunciati per associazione a delinquere e per attentato alla salute pubblica La nuova Codogno sembrerebbe localizzata in Calabria, più precisamente sulla costa tirrenica. A finire nell’occhio del ciclone sarebbe la cittadina di San Lucido, straordinaria meta turistica del cosentino. Dopo che nei … Leggi tutto

PAURA IN RAFFINERIA, GLI OPERAI RIMANGONO IN CASA

Cgil, Cisl, Uil, in un documento, hanno invitato l’azienda a rispettare le prescrizioni previste dal decreto del governo Conte Milazzo – La paura del contagio da Covid19 lunedì ha spinto i lavoratori dell’indotto della Raffineria di Milazzo a rimanere a casa dopo che un collega di Pace del Mela è risultato positivo. E come dargli … Leggi tutto

SPAGNA RITARDATARIA PAGA LE CONSEGUNZE

Nella penisola iberica restrizioni estreme ma i contagi e le vittime aumentano in maniera esponenziale dopo le prime settimane di menefreghismo e superficialità dimostrate da governo e cittadini Non c’è dubbio che la Spagna abbia predisposto le misure di contenzione anti Covid19 con colpevole ritardo. Troppo. Negli ultimi 7 giorni l’impennata di contagi nella regione … Leggi tutto

NON RISOLVE MA PUO’ AIUTARE NELLA DIAGNOSI

Sino a ieri erano usati quasi esclusivamente in ospedale o da atleti professionisti. Li usano i cardiopatici o pazienti affetti da malattie polmonari. Oggi non se ne trova uno a pagarlo a peso d’oro. Ma servono davvero i saturimetri?   Il saturimetro è uno strumento che permette di misurare la quantità di emoglobina legata a … Leggi tutto

LEMME IL GENIO SCULTORE

Il Genio si confessa a Pop. Stavolta le Supposte sono nostre… DESIO – Diete alimentari controllate o vere e proprie mazzate per l’organismo? Funzionano davvero o sono solo bufale per fare moneta? Fanno male, sono innocue o servono a migliorare la salute? Il dottor Alberico Lemme, 58 anni, nato ad Archi, uno dei borghi più … Leggi tutto

LA PICCOLA SALMA FINITA NELLE IMMONDIZIE?

Il 17 giugno 2019 ignoti avrebbero scassinato la porta d’ingresso della camera mortuaria dell’ospedale di Tivoli dove sono ubicate le celle frigorifere che, come pare, non erano protette da lucchetti o serrature di sicurezza. In quel frangente sarebbe scomparso il corpicino? TIVOLI – Proseguono le indagini per scoprire i responsabili della scomparsa del cadavere del … Leggi tutto