METAL DETECTOR – XP ADX 50: LEGGEREZZA, SEMPLICITA’ E POTENZA SONO LE SUE PECULIARITA’

Un metal semplice che presuppone un minimo di confidenza per dare il meglio di sé con militaria ma anche per la ricerca di piccole monete e monili di dimensioni minime nascoste anche a discrete profondità.

Ciao a tutti Amici e ben ritrovati anche questa settimana per una nuova recensione. Oggi parleremo del XP ADX 150, metal detector analogico a bassa frequenza Vlf per tutti coloro che amano le attrezzature semplici ed efficaci.

L’apparato funziona con 8 batterie da 1,2 volt che se alcaline avranno una durata di 45 ore mentre se al NiMh di 40 ore. Il suo peso complessivo è di 2,2 kg ma ha anche la possibilità di poter agganciare il box dei controlli alla cintura dell’utente così da potersi alleggerire di 340 grammi rispetto al peso originario sul braccio.

Viene fornito con la piastra di 22,5 cm e e le cuffie wireless incluse solo nella versione Ws. Il metal funziona ad una frequenza di 4,6 khertz ideale per ricerche militaria ma valido anche per monete e gioielli di media grandezza. Il box comando è composto da due pomelli, uno per la Sensibilità e l’Accensione e l’altro per la Discriminazione.

Poi abbiamo la griglia della cassa e il foro per il Jack delle cuffie. Accendiamo il detector tenendo sollevata la piastra dal terreno e ruotando in senso orario il tasto della sensibilità, una volta acceso udiremo quattro beep di conferma. Dopo tre secondi si sentiranno altri due beep e a quel punto potremo abbassare la piastra e cominciare la spazzolata.

Il box dei controlli

Per regolare la discriminazione bisogna agire sul secondo pomello con la dicitura Disc mantenendolo su All Metal il detector rileverà qualsiasi tipo di oggetto senza distinzione, già portandola al livello 1 cominceremo a eliminare parte degli oggetti ferrosi.

Più si alza il livello e più andremo ad eliminare metalli tipo stagnola anche se possiamo consigliare di utilizzare sempre la discriminazione al minimo per evitare di saltare alcuni target.

Militaria ma anche monete molto piccole

Un buon metodo per prendere confidenza con la discriminazione analogica e quello di seppellire diversi target ferrosi e provare alzando per gradi la manopola sino alla risposta desiderata.

Vi ricordiamo di seguire i nostri video anche sul canale YOUTUBE RRS Metal Detector...Alla prossima settimana con una nuova recensione.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa