IL MARE PER TUTTI I SENSI

A Catania il 23 novembre, dalle ore 9, a Palazzo Centrale, percorso sensoriale alla scoperta dell'ambiente marino accompagnati da persone con disabilità visiva.

Il 23 novembre, dalle ore 9, nel Palazzo Centrale dell’Università etnea si svolgerà l’interessante iniziativa “Il mare per tutti i sensi“, un percorso da vivere come esperienza sensoriale per conoscere creature marine, accompagnati nella misteriosa scoperta da persone con disabilità visiva.

Il progetto culturale è rivolto alle istituzioni pubbliche affinché comprendano l’importanza della realizzazione di percorsi formativi che abbattano le barriere della disabilità realizzando musei terrestri e sommersi dedicati ai non vedenti. Tali strutture didattiche sono finalizzate alla conoscenza delle creature del mare che vengono riprodotte in stampati tridimensionali poiché in natura non sarebbero facilmente avvicinabili né potrebbero essere toccate in quanto protette da leggi sulla salvaguardia della fauna ittica.

L’importante evento, messo in cantiere dal Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali dell’Università di Catania, il Cus Catania, l’Esa e l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Catania, è stato presentato ai cittadini catanesi che l’hanno accolto con grande entusiasmo. L’iniziativa ha avuto il patrocinio del Lions Club Catania Mediterraneo, Centro di Ricerca “L’ora del mare”, Museo di Paleontologia Unict, Piano Lauree Scientifiche e Accademia Gioenia di Catania con la sponsorizzazione di Kattuni, Format, La Deliziosa e Viva Voce Social.

La manifestazione, che è parte di un progetto scientifico più ampio, è stata arricchita da una mostra al buio dove vengono proposti percorsi sulla terra ferma terra (musei e mostre) e percorsi subacquei in mare, pensati per dare la possibilità anche a chi non vede di godere della bellezza e della suggestione che gli ambienti marini custodiscono. Il progetto vuole essere un’opportunità per costruire una società sempre più inclusiva, pluralista e più attenta ai bisogni di tutti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa