AL VIA IL NUOVO CORSO UNIVERSITARIO PER INFLUENCER

Il giornale di Travaglio lo mette in croce spezzandogli le gambe

È stato inaugurato recentemente il nuovo corso universitario per diventare influencer. Lercio, giornale satirico, lo ha già inchiodato con una delle sue battute caustiche: convince altri 100 amici a iscriversi al corso da Influencer e riceve la laurea ad honorem. Niente scoraggerà i ragazzi e le ragazze che si vogliono iscrivere, neppure l’ulteriore, diffusa, battuta circa il fatto che presto ci saranno più influencer che influenzabili.

Possiamo riderci su con il Travaglio-sorrisetto di sufficienza, ma il ruolo degli influencer, quando applicato alla politica e alla vita, è veramente materiale risibile? 

corso di laurea per influencer

Madeleine Mccain, la bambina scomparsa circa 13 anni fa in Portogallo, e Megan Markle, la moglie del principe Harry, non hanno nulla in comune se non l’alliterazione dei loro nomi: eppure per entrambe si è dovuti ricorrere agli influencers

Nel caso di Maddie per supportare l’idea che la bimba non sia morta, malgrado il sospetto che aleggiava sui genitori per la supposta sottrazione del cadavere. Nel caso di Megan, invece, per far cambiare opinione ai numerosissimi trolls che l’accusavano di un narcisismo distruttore, in grado di far vacillare la monarchia stessa.

Il potere degli influencer di richiudere le acque come Mosè, sottraendo spazio al divario tra due sponde contrapposte, incollandole in un’opinione che va nella direzione che interessa allo stesso influencer, è quasi diabolico. Lo sforzo sembra titanico ma non lo è.

Non si deve spostare la massa degli elettori, ma solo gli indecisi, quelli che in inglese si chiamano “on the fence”. Provate a immaginare un tiro alla fune con un numero più o meno simile di antagonisti: all’influencer basterà spostare solo coloro che stanno nella parte più centrale della fune, portandone un numero, anche non necessariamente grande, dall’altra parte, creando così un disequilibrio fatale per gli avversari.

Il metodo, applicato alla politica, decide sulla Brexit, sposta Governi, elegge Presidenti. Vi viene in mente qualcuno?

Corso di laurea per influencer

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa