Uccide uno dei suoi cani e lo decapita gettandolo poi nel cassonetto dei rifiuti

La donna, che possiede un altro cane, avrebbe posto in essere l’atroce delitto in un momento di alienazione mentale. La notizia è poi rimbalzata sui social fra gruppi animalisti e associazioni di difesa del cane.

Cecina – La tragedia sarebbe accaduta lo scorso 22 settembre ma soltanto stamane pare che le autorità di polizia ne abbiano dato conferma: una donna di mezza età avrebbe ucciso uno dei suoi due meticci che vivevano con lei. Si tratterebbe di una cane adulto, di nome Ninja, che dopo il decesso violento sarebbe stato squartato e i pezzi riposti all’interno di un sacco nero gettato poi nelle immondizie.

Ucciso e gettato fra i rifiuti

A dare l’allarme alla polizia municipale sarebbero stati i vicini di casa mentre le autorità veterinarie avrebbero sequestrato l’altro cane condotto poi presso un rifugio, al sicuro. Ninja era conosciuto per la sua docilità e affettuosità nei riguardi di tutti. Le indagini della Procura proseguono per accertare che cosa sia accaduto realmente.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa