STRAGE DI USTICA: 8 MINUTI DI VERITA’.

40 anni di menzogne atlantiche e depistaggi antifascisti. Le false informative dei servizi segreti. Le responsabilità francesi e la disinformazione degli eredi del PCI.

Il 27 giugno 1980 il DC-9 Itavia in volo da Bologna a Palermo, con a bordo 81 persone, scompare dai tracciati radar, si squarcia in cielo e cade in mare affondando tra Ustica e Ponza. A 40 anni di distanza tanti aspetti della tragedia rimangono oscuri a partire dall’interrogativo di fondo su quanto avvenne quella notte nel cielo di Ustica.

Chi è responsabile dell’abbattimento del DC-9? Ne parla Alessandro De Felice nel tentativo di dare una lettura diversa a quella strage di cui, forse, si è parlato tanto e spesso a sproposito. Soprattutto senza alcun rispetto per le vittime. 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa