HOME | LA REDAZIONE

Milano – Senzatetto trovato morto in sottopasso Mortirolo

L’uomo, dell’età di circa 50-60 anni, è stato trovato privo di vita dai volontari di un’associazione che distribuisce bevande calde per i clochard.

Milano – Nel sottopasso “Mortirolo” in Stazione Centrale è stato trovato morto, dai volontari di un’associazione che distribuisce bevande calde, un uomo tra i 50 ed i 60 anni, deceduto probabilmente a causa del troppo freddo. Al riguardo è intervenuto l’ex vice Sindaco di Milano, delle Giunte di Centrodestra, l’On. di Fratelli d’Italia e vice Presidente della Commissione Affari Costituzionali alla Camera, Riccardo De Corato, che ha commentato così il triste fatto:

“Lo avevo annunciato, e denunciato la triste situazione, solamente 8 giorni fa (sabato 14 gennaio, ndr) e puntualmente la notte scorsa ci è scappato il morto! Lo dissi, nessuno mi ha ascoltato e questi sono stati i tristi risultati, e lo ribadisco ora! Sotto il cavalcavia “Mortirolo” di via Tonale, nei pressi della Stazione Centrale, da troppi anni si sono creati una serie innumerevole di posti letto all’aperto dove dormono uomini e donne senza fissa dimora, indipendentemente dalle stagioni, con materassi buttati a terra ed una serie di rifiuti ammassati”.

Nel sottopasso “Mortirolo” di via Tonale a Milano accade di tutto

Purtroppo, i clochard, si rifiutano di andare nei Centri di accoglienza perché sono pieni di gente che delinque e verrebbero pestati e derubati dei loro pochi averi! In quei Centri nessuno fa rispettare le leggi ed ognuno è libero di fare ciò che vuole! I senzatetto, quindi, preferiscono stare a terra nelle diverse zone della città, soprattutto nei vari sottopassi della Centrale. La zona limitrofa alla Stazione, infatti, è un pessimo biglietto da visita per i milioni di turisti che arrivano in città ogni anno, e circolare al suo interno è come entrare in un girone dantesco, animato da risse, rapine, borseggi, accoltellamenti, spaccio e da disperati che vivono a terra e sotto i ponti appunti. 

Uno dei tanti senzatetto che dormono a terra nelle aree verdi di piazza Luigi di Savoia

Ma il “Nucleo Vigili Emergenza Sociale” – ha poi concluso l’On. De Corato – tanto decantato dall’Amministrazione di Centrosinistra e di cui si è molto vantata di averlo costituito la vice Sindaco Scavuzzo, che fine ha fatto? Lei stessa lo ha annunciato nel giugno 2021 ma, di Agenti di tale Nucleo, non se ne vedono da mesi! Anzi, il pessimo risultato, e ne abbiamo avuto la triste conferma poche ore fa, è che i poveri clochard muoiono dal freddo a terra nelle strade di Milano»!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Stampa