HOME | LA REDAZIONE

Lotta senza quartiere contro droga e pusher

Continua senza soste l’impegno della polizia di Stato nel prevenire e reprimere i reati legati agli stupefacenti.

Roma – Individuato l’appartamento nel quale probabilmente si svolgeva l’illecita attività, gli investigatori hanno notato un uomo uscire dallo stesso e lo hanno perquisito trovando, occultati nell’astuccio degli occhiali da sole nascosto nello zaino, 16 involucri di cellophane contenenti cocaina per un peso complessivo di oltre 50 grammi e 95 euro, suddivisi in banconote di vario taglio, di cui non ha saputo dare contezza.

La perquisizione dell’abitazione, effettuata con l’ausilio di personale della squadra cinofili, ha permesso di rinvenire ulteriori 162 grammi di cocaina, 75 euro in contanti e un bilancino di precisione. Due agenti del I Distretto Trevi Campo Marzio, nel transitare liberi dal servizio su Lungotevere Raffaello Sanzio, hanno invece arrestato un cittadino romeno di 18 anni.

Parte del materiale sequestrato

Dopo aver notato un’autovettura in doppia fila con un giovane seduto al lato guida intento ad inviare messaggi con il proprio telefono cellulare ed aver visto un altro ragazzo arrivare poco dopo e salire dal lato del passeggero, insospettitisi gli agenti si sono avvicinati e hanno assistito allo scambio droga-denaro. Dentro l’autovettura sono stati scovati 2 pacchetti di sigarette con all’interno 40 involucri di cellophane contenenti circa 23 grammi di cocaina e un sacchetto di plastica contenente 18,8 grammi di crack. Il giovane è stato inoltre trovato in possesso di 155 euro suddivisi in banconote di vario taglio.

Infine gli agenti dell’VIII Distretto Tor Carbone, durante il quotidiano servizio volto al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, nel transitare in via Annio Felice, hanno notato un giovane, proveniente dal parco della “Torre”, avvicinarsi a un’autovettura di cui lo stesso aveva le chiavi. Alla vista dei poliziotti l’uomo ha manifestato nervosismo inducendoli ad approfondire gli accertamenti: sull’autovettura sono stati trovati 0,80 grammi di cocaina e 795 euro in contanti. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire ulteriori 7,88 grammi di cocaina e un bilancino di precisione oltre a materiale per il confezionamento delle dosi. L’uomo, un 33enne italiano. è stato arrestato.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Stampa