I GILET ARANCIONI DEL GENERALE PAPPALARDO INVADONO PIAZZA DUOMO

Dall’inizio della pandemia non si era più visto un “assembramento” come questo. Centinaia le persone accalcate sulle transenne in piazza Duomo a Milano. Molti di loro senza mascherina o con le mascherine abbassate, gli uni accanto agli altri a distanza di meno di un centimetro. Tante le persone proveniente dal Piemonte, Emilia e Liguria. In fondo i soliti presidi delle forze dell’Ordine che, a quanto pare, non sarebbero intervenute. Ad un centinaio di metri commercianti, negozi, bar e negozianti e privati cittadini che si spostano e si fermano con mascherina sul volto e distanziati di almeno un metro. Qualcosa non ha funzionato, eppure tutti sapevano che la manifestazione si sarebbe svolta nella piazza simbolo del capoluogo lombardo. Nel pomeriggio i gilet si spostano a Bergamo dove sono previsti altri e più affollati assembramenti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa