ASTI – RAVE PARTY BLOCCATO DA POLIZIA E CARABINIERI. GIOVANI IN FUGA.

In queste riunioni non autorizzate le distanze di sicurezza ed i presidi individuali anticontagio sembrano inutili orpelli ma il virus è sempre presente e pronto ad infettare chiunque e ovunque.

Asti – Interrotto questa mattina un rave party non autorizzato in un’area boschiva di San Martino Alfieri, nell’astigiano, lungo il fiume Tanaro, in località Tanarella, una zona difficilmente raggiungibile. Polizia e carabinieri stanno svolgendo accertamenti sui partecipanti, circa 400, che stanno sgombrando la vasta area. La festa era iniziata la scorsa notte, nonostante le misure anti coronavirus, e stava andando avanti anche questa mattina e, probabilmente, sarebbe andata avanti anche per un’altra serata da sballo, in barba alle disposizioni anticontagio. Al momento non ci sarebbero criticità: le forze di polizia stanno svolgendo controlli su alcuni organizzatori mentre altri giovani, con le buone, stanno allontanandosi dall’area.

La polizia insegue diversi giovani. Centinaia senza mascherina.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa