ALTRO CHE CORONAVIRUS: MILIONI DI LOCUSTE INVADONO L’AFRICA.

Uno sciame di insetti grandi quasi il doppio dell’intera superficie di Roma si sta spostando dal nord-est del Kenya verso il Sudan meridionale e l’Uganda. Migliaia di bambini rischiano la vita

Uno sciame di quasi 200 milioni di locuste sta devastando il raccolto in vari Stati africani. Le realtà più colpite al momento sono il Kenya, l’Uganda e il Sud Sudan. Da quanto trapela, sembrerebbe che gli animali sono capaci di divorare in una sola giornata una quantità di cibo pari a quella che consumerebbero 90 milioni di persone. L’impatto delle locuste sulla già fragile situazione alimentare delle zone colpite potrebbe avere degli effetti devastanti, costringendo interi villaggi ad abbandonare la propria terra per cercare fortuna altrove. Secondo Save the Children saranno circa 4 milioni i bambini che risentiranno direttamente della prossima carestia provocata dagli attacchi degli animali a pascoli e raccolti:

L’invasione in corso delle locuste dovrebbe continuare sino a giugno, viste le condizioni favorevoli per la loro riproduzione. Più di 10 milioni di persone già affette da grave insicurezza alimentare in Etiopia, Kenya, Somalia e Sudan si trovano in aree attualmente colpite dall’invasione di questi insetti e altri 3,24 milioni di persone in Uganda e in Sud Sudan sono fortemente minacciate dall’espansione degli sciami.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa