Trieste Libera: no a speculazioni e provocazioni elettorali

Diversi candidati alle elezioni amministrative del capoluogo giuliano farebbero riferimento alla questione giuridica del Territorio Libero e del Porto Franco per procacciarsi voti.

Trieste – Il Movimento Trieste Libera deplora che per le elezioni comunali del 3 e 4 ottobre alcune liste e numerosi candidati tentino di far voti anche con richiami improprio e grossolani alla questione giuridica del Territorio Libero e del Porto Franco.

Alcuni di essi tentano anche di confondersi furbescamente con le attività di Trieste Libera, che invece non partecipa ad elezioni e non sostiene liste o candidati, ma si occupa azioni legali per i diritti economici e fiscali dell’attuale Free Territory of Trieste e del suo Porto Franco internazionale.

Il Movimento Trieste Libera si dissocia inoltre fermamente da chiunque tenti, per qualsiasi motivo, di provocare a Trieste incidenti che turbino l’ordine pubblico.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa