HOME | LA REDAZIONE

Orrore a Roma: cingalese accoltella la moglie e poi si impicca. Lei chiede soccorso sanguinante in strada

È successo in zona Tomba di Nerone. Sul posto i carabinieri della compagnia Trionfale.

Roma – Ha accoltellato la moglie all’addome e mentre lei sanguinante rantolava per strada cercando l’aiuto chiede dei passanti, lui si sarebbe impiccato all’interno dell’abitazione. Non sono ancora chiari i contorni della tragedia che si è consumata oggi a Roma, in zona Tomba di Nerone, intorno alle 13 e 30. Protagonisti due cingalesi.

Ai carabinieri della compagnia Trionfale, accorsi sul posto, la donna, una 50enne originaria dello Sri Lanka, ha indicato l’abitazione dove vive con il compagno, un connazionale che poco dopo è stato ritrovato impiccato dai militari. La donna sarebbe fuggita dalla casa subito dopo aver ricevuto la prima coltellata alla pancia, scappando in strada per chiedere aiuto e mettersi in salvo. Secondo le prime ricostruzioni, la donna è stata trovata dai militari in strada, tra via del Fosso del Poggio e via di Castel Cellesi. È stata soccorsa da un’ambulanza del 118 e trasportata in codice rosso in ospedale. Nonostante la gravità delle sue condizioni, i medici hanno dichiarato che non sarebbe in pericolo di vita.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Stampa