HOME | LA REDAZIONE

ilgiornalepopolare kappa

Il fiuto di Leone sovrintende il KappaFuturFestival

Si è conclusa la decima edizione del KappaFuturFestival 2023. La manifestazione musicale ha avuto luogo a Torino nell’area ex Vitali-Tettoia dello strippaggio del parco Dora e ha visto l’esibizione di numerosi deejay di fama internazionale.

Torino – All’evento hanno partecipato migliaia di persone, con oltre 70mila prevendite vendute. Considerata la portata della manifestazione, è stato predisposto e coordinato dalla questura di Torino un adeguato dispositivo di sicurezza, attivo 24 ore su 24, con il comune sforzo di tutte le forze di polizia. Per assicurare il regolare svolgimento dell’evento e la contestuale sicurezza di cittadini e partecipanti, oltre alle previste misure antiterrorismo, la polizia di Stato ha messo in campo oltre alle risorse già presenti in provincia anche specialisti provenienti da altre sedi.

In considerazione dei luoghi interessati dall’evento, immersi in ampie aree verdi, il dispositivo ha previsto l’ampio impiego di pattuglie appiedate e ippomontate, che hanno presidiato e perlustrato il sito. Il controllo del territorio è stato, inoltre, garantito dalle volanti dell’Upgsp e delle pattuglie del Reparto prevenzione crimine.

Ai servizi di ordine pubblico, oltre a personale dei Reparti mobili, hanno concorso anche i cani antiesplosivo e gli artificieri, che hanno assicurato la cornice di sicurezza con ripetute bonifiche, nonché le unità cinofile antidroga.

Leone, il Jack Russell delle unità cinofile.

Durante l’attività di controllo degli accessi dei partecipanti, nei pressi dei varchi di accesso, anche grazie all’eccezionale fiuto di Leone, un Jack Russell appartenente alle unità cinofile della questura di Genova, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro a carico di ignoti circa 300 grammi di hashish.

Una coppia di cittadini italiani è stata arrestata da personale della Squadra mobile poiché trovata in possesso di centinaia di dosi di stupefacente già confezionato e pronto allo smercio. Agli stessi è stata sequestrata la somma di 2.300 € in contanti.

Sei persone sono state denunciate per violazione della legge sugli stupefacenti, tra questi un cittadino italiano di 51 anni, trovato in possesso di alcune pasticche di ecstasy e di 520 € in contanti. Infine, un ventottenne italiano è stato denunciato da personale dell’UPGSP poiché gravemente indiziato della rapina di una catenina in oro. Oltre 130 le contestazioni amministrative elevate da personale della polizia di Stato e della Guardia di finanza con l’ausilio delle unità cinofile.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Stampa