ASSOCIAZIONE DONNE RUMENE: MIGRAZIONI E FAMIGLIE TRANSNAZIONALI. VIDEOCONFERENZA.

L'associazione “Donne Romene in Italia” (A.D.R.I) e l’associazione Per i Diritti Umani, organizzano un incontro sul tema delle migrazioni e famiglie transnazionali. Presenti in rete esperti del settore e università.

In occasione della giornata della Famiglia, che cade il 15 di maggio, l’associazione “Donne Romene in Italia” (A.D.R.I) e l’associazione Per i Diritti Umani, organizzano un incontro sul tema delle migrazioni e famiglie transnazionali. “…Il tema delle migrazioni – spiega Silvia Dumitrache, presidente dell’A.D.R.I – è strettamente connesso ai fabbisogni della nostra società, in particolare in quella occidentale, in cui si nota una sempre più evidente stratificazione internazionale che vede gli immigrati protagonisti attivi in settori diversi per sostenere la famiglia e tenere vivo il rapporto con i parenti rimasti nel paese di origine. Il transnazionalismo è spesso volontario proprio per questo motivo, ma rivela conseguenze tipiche di una scelta forzata. Tale fenomeno riguarda, in particolare, le donne che negli ultimi quindici anni hanno iniziato a viaggiare, a spostarsi per cercare lavoro altrove, lasciando dietro di sé i figli, destinandoli alle cure di madri, sorelle, o altre donne salariate in terra d’origine, raramente alle cure degli uomini, dei mariti che soffrono la perdita del ruolo primario all’interno del nucleo familiare. Il fenomeno delle donne migranti lavoratrici può essere considerato esemplare per vari motivi: il primo perché viene definito un “welfare informale”, invisibile, spesso pagato in nero. Il legame tra famiglie occidentali richiedenti sostegno e donne/uomini che offrono il proprio lavoro è proficuo per entrambe le parti, ma in questo modo si evidenzia anche la dicotomia tra immigrati regolari (utili, da includere nel tessuto sociale) e immigrati irregolari (fuori legge, pericolosi e da respingere)”. Oltre alla presidente dell’associazione “Donne Romene in Italia”, nel corso del webinar, che prenderà il via alle ore 18, relazioneranno: Maurizio Ambrosini, Sociologo, Professore presso il Dip. Scienze sociali e politiche dell’università Statale di Milano; Maria Grazia Vergari, Psicologa, Docente invitato della Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione Auxilium di Roma; Marco Balzano, scrittore, insegnante. Collabora con le pagine culturali del Corriere della Sera; Alessandra Montesanto, vicepresidente Associazione Per i Diritti Umani. POP – Il Giornale Popolare è partner media dell’evento che potrà essere seguito sulla piattaforma Zoom attraverso il seguente link:

https://ayno.zoom.us/j/98598444058?pwd=cm1hbklGSk5ObkYyMmw5Um9VK01odz09

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa