No a stupri e sevizie durante le guerre

Non c’è conflitto bellico che non comporti, ancora oggi, sevizie e violenze sessuali nei riguardi delle donne. I governi di tutto il mondo dovrebbero stipulare accordi per l’eliminazione della barbarie ma un evento del genere rimarrà un sogno irrealizzabile per milioni di donne che hanno vissuto e vivono la terribile esperienza. Roma – Oggi si … Leggi tutto

LILIANA SEGRE: UNA PRIGIONIA OLTRE LA MORTE

Liberata dai sovietici il 30 aprile del 1945 Liliana era sopravvissuta assieme ad altri 24 adolescenti dei 776 ragazzini italiani deportati nel campo di sterminio di Auschwitz. Testimone della Shoah, sopravvissuta all’orrore di Auschwitz, ebrea italiana colpita dalle Leggi razziali volute 80 anni fa da Benito Mussolini e firmate dal Re Vittorio Emanuele III, Liliana … Leggi tutto

CHE LA MEMORIA SERVA AL PRESENTE. E AL FUTURO

Un rinnovato no alle guerre e ai genocidi razziali in un momento di grande disequilibrio nel vecchio Continente Il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche del maresciallo Ivan Konev liberavano il campo di concentramento di Auschwitz. Non sarà l’unico. Tra i campi meno conosciuti merita una menzione particolare quello di Ravensbrück, a soli 80 km … Leggi tutto